Italia - Daniel Hackett: “Pressione a Torino? Normale, la sento anche al campetto”

24.06.2016 20:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 343 volte
Italia - Daniel Hackett: “Pressione a Torino? Normale, la sento anche al campetto”

Domani gli Azzurri scenderanno in campo al PalaDozza contro le Filippine (20.45, diretta SkySport2) nel primo impegno del quadrangolare che vede la partecipazione anche di Canada e Cina (18.00, diretta SkySport3).

Daniel Hackett: “Il dito sta meglio. Arrivo motivato da un Europeo con alti e bassi. Lo scorso anno è andata bene dal punto di vista del gruppo e di alcune partite. Peccato per il risultato finale. Ora sono sereno e lavoro duro, l’esperienza in Grecia mi ha dato molto. Ho avuto un allenatore duro che pretende molto e con lui e gente come Spanoulis e Printezis non si può far altro che crescere. Avremo pressione giocando il Pre Olimpico in casa? Anche al campetto, quando devi vincere, c’è pressione. E’ il nostro lavoro. Stiamo lavorando e ci stiamo preparando. Puntiamo molto sul calore del pubblico e sarà fondamentale partire bene già dalla gara del 4 contro la Tunisia. Ho sentito i miei compagni greci qualche giorno fa…gli ho fatto l’in bocca al lupo per l’estate… Ad Atene sto benissimo e per certe cose mi ricorda la mia Pesaro. Giocare per una big d’Europa e vincere è importante”.