FIBA apre un procedimento contro l'Australia

08.09.2014 20:02 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1062 volte
FIBA apre un procedimento contro l'Australia

Nell'ultima giornata della fase a gironi della Coppa del Mondo l'Australia è stata sorprendentemente battuta dall'Angola per 91-83. Questo risultato aveva causato l'indignazione di diversi giocatori in competizione, in particolare dalla Slovenia (e un tweet di Dragic aveva rapidamente fatto il giro del mondo): avevano ritenuto che questa sconfitta australiana fosse stata volontaria con lo scopo di ottenere in classifica una posizione più favorevole per la fase successiva e per evitare di incontrare gli Stati Uniti fino alla semifinale.

Adesso la FIBA, con il procedimento numero 53, ha ufficialmente messo sotto accusa il comportamento degli Aussie, cui peraltro è andata male sconfitti a due secondi dalla fine dalla bomba di Preldzic in Turchia-Australia negli ottavi mentre la Slovenia continua la sua corsa dopo la vittoria sulla Repubblica Dominicana.

La federazione vuole analizzare meglio la partita incriminata e il comportamento dei campioni dell'Oceania e, se del caso, prendere opportuni provvedimenti.