Europeo, Italia-Polonia 66-55. Brave Azzurre: domani sfida decisiva con la Turchia (ore 19.30, diretta SkySport1HD)

14.06.2015 20:20 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 526 volte
Europeo, Italia-Polonia 66-55. Brave Azzurre: domani sfida decisiva con la Turchia (ore 19.30, diretta SkySport1HD)

Serviva un successo alla Nazionale Femminile per rimanere in corsa per la qualificazione alla seconda fase dell’EuroBasket Women 2015 e dopo le due sconfitte con Bielorussia e Grecia, le Azzurre sono riuscite a superare la Polonia 66-55 e dunque domani si giocheranno il passaggio del turno contro la Turchia (ore 19.30, diretta SkySport1HD): in serata il confronto tra la stessa Turchia e la Grecia chiarirà se per la squadra di Ricchini sarà sufficiente vincere o se invece sarà necessario farlo con un certo margine per non soccombere in un’eventuale classifica avulsa a 4 punti.

La miglior marcatrice delle Azzurre è stata Giorgia Sottana con 17 punti, per il playmaker di Schio quella di oggi è stata la partita numero 100 con la maglia della Nazionale: in doppia cifra anche Raffaella Masciadri a quota 14.

“Siamo ancora vivi - ha spiegato a fine partita Roberto Ricchini - avevamo bisogno di una conferma dopo la sconfitta penalizzante con Bielorussia, che poi ci aveva condizionato in termini di energia psicofisica anche il giorno dopo contro la Grecia. Le ragazze sono state brave a recuperare fiducia e positività e a vincere una partita che psicologicamente era tutt’altro che semplice. Ora la qualificazione torna nelle nostre mani, domani affrontiamo una delle squadre più forti d’Europa ma sono certo che daremo tutto quello che abbiamo e che ci proveremo fino al quarantesimo. Dobbiamo replicare l’energia e il coraggio esibiti oggi con la Polonia”.

LA CRONACA - Dopo i due ko subiti con Bielorussia e Grecia, l’avvio delle Azzurre è stato timido, quasi spaventato. Miedzik e Koc hanno sparato quattro triple di fila e la Polonia è volata sul 13-18 sfruttando gli spazi concessi dai raddoppi delle nostre esterne su Kobryn, pericolo pubblico numero uno delle biancorosse. Con pazienza l’Italia ha però continuato a cercare la soluzione giusta in attacco e contemporaneamente ha innalzato l’intensità difensiva: il primo sorpasso l’ha messo a segno Sottana dall’arco dei 6.75 (30-29), poi la tripla di Crippa ha completato il break di 12-0 che ci ha permesso di toccare il +6 sul 35-29.

In apertura di terzo quarto la tripla di Masciadri è valsa il nuovo +5, l’Italia ha tenuto alta la concentrazione anche nel momento migliore di Kobryn (9 punti subito dopo l’intervallo) e con i liberi di Formica ha trovato il nuovo +6. Ricchini ha mandato in campo tutte e 12 le Azzurre e ha trovato in Gatti ordine e determinazione: Kobryn è tornata a spaventarci (42-40) e alla fine del terzo quarto ha ristabilito la parità a quota 51. Ress, Crippa e Gatti hanno propiziato il nuovo vantaggio Azzurro, Sottana e Masciadri hanno messo al sicuro il risultato dalla lunetta e l’Italia ha potuto chiudere sul +11 senza problemi.

Una vittoria di squadra, quella di oggi, ottenuta grazie al concreto contributo di tutte le Azzurre e nel giorno più delicato, quello che poteva sancire la certezza dell’eliminazione. Ora ci attende la Turchia (ore 19.30, diretta SkySport1HD): sarà durissima ma la squadra di Ricchini ci proverà fino alla fine.

Italia-Polonia 66-55 (17-22; 35-31; 51-51)
Italia: Consolini 3 (0/1, 1/1), Fassina (0/2, 0/1), Dotto 6 (2/4), Sottana 17 (3/8, 3/6), Gatti 2 (1/3, 0/1), Zanoni 6 (3/3, 0/1), Gorini 2 (1/4, 0/1), Masciadri 14 (3/5, 1/5), Laterza, Crippa 7 (1/1, 1/3), Ress 7 (2/12), Formica 2 (0/2). All: Ricchini
Polonia: McBride 5 (1/7, 1/4), Owczarzak 1, Pawlak (0/1, 0/2), Zurowska ne, Krezel (0/2), Miedzik 13 (2/4, 3/7), Misiuk 3 (0/2, 1/1), Kobryn 17 (4/9, 1/2), Jujka ne, Leciejewska 4 (1/1, 0/1), Skobel 3 (1/4), Koc 9 (0/5, 3/4).
Arbitri: Semen Ovinov (Russia), Marek Kukelcik (Slovacchia), Ilias Kounelles (Cipro).

Tiri da due: Italia 16/45, Polonia 9/35
Tiri da tre: Italia 6/19, Polonia 8/21
Tiri liberi: Italia 16/21, Polonia 13/21
Rimbalzi: Italia 40, Polonia 41
Assist: Italia 17, Polonia 16
Palle perse: Italia 11, Polonia 19
Palle recuperate: Italia 6, Polonia 6
Falli: Italia 25, Polonia 23

IL GIRONE B
1 giugno
Italia-Bielorussia 76-85, Polonia-Turchia 54-57

12 giugno
Italia-Grecia 46-51, Polonia-Bielorussia 49-65

13 giugno
Polonia-Grecia 50-59, Turchia-Bielorussia 52-67

14 giugno
ITALIA-Polonia 66-55, Grecia-Turchia (ore 19.30)

Classifica: Bielorussia 3-0; Grecia 2-0; Turchia 1-1; Italia 1-2; Polonia 0-4.

15 giugno
ITALIA-Turchia (ore 19.30, diretta SkySport1), Grecia-Bielorussia (ore 17.00)

Turchia
17 partite (6 vinte/11 perse)
2 partite nelle fasi finali del Campionato Europeo (2 perse)
La prima: Giochi del Mediterraneo, 24 giugno 1993 (Lattes, Francia), Italia-Turchia 71-60
L’ultima: Europeo, 20 giugno 2013 (Lille, Francia), Italia-Turchia 46-66
La vittoria più larga: Amichevole, 13 agosto 2007 (Bormio), Italia-Turchia 85-67 (+18)
La sconfitta più pesante: Europeo, 20 giugno 2013 (Lille, Francia), Italia-Turchia 46-66 (-20)