Europeo di Udine, Italia-Olanda 39-65 (Milazzo 10). Domani Azzurre con la Polonia (ore 20.45)

04.07.2014 07:23 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 623 volte
Fonte: fip
Europeo di Udine, Italia-Olanda 39-65 (Milazzo 10). Domani Azzurre con la Polonia (ore 20.45)

L’Italia è stata sconfitta dall’Olanda (39-65) nella prima giornata del Campionato Europeo Under 20 Femminile di Udine: la migliore marcatrice delle Azzurre è stata Ilaria Milazzo con 10 punti, domani si torna in campo alle 20.45 per affrontare la Polonia, che oggi ha dominato la Bielorussia (73-34) all’esordio.

"E' evidente che non abbiamo giocato una buona partita - ha commentato coach Nino Molino - l'Olanda è una squadra molto fisica e organizzata, noi abbiamo commesso qualche ingenuità già in avvio e poi le percentuali assolutamente deficitarie hanno fatto il resto. Nel secondo tempo è subentrata la sfiducia e il divario si è ampliato, ora dobbiamo ricompattarci e pensare che domani si torna in campo per affrontare una Polonia che all'esordio ha destato un'ottima impressione. Sappiamo di essere ancora più indietro nell'assemblaggio della squadra ma certamente dopo il torneo di Pordenone non ci aspettavamo una sconfitta così netta".

L’Italia ha tenuto botta nel primo quarto fino al 9 pari, poi le orange hanno allungato sfruttando la potenza fisica di Treffers (11 punti e 10 rimbalzi dopo 10’) e la precisione dall’arco di Guijt, 19 punti alla fine. L’Olanda è andata all’intervallo sul +14 (34-20) e nel secondo tempo ha continuato ad allungare sfruttando la pessima serata di tiro della nostra Nazionale: il 15/74 al tiro totale messo insieme dalla squadra di Nino Molino è abbastanza eloquente e va al di là dei meriti della zona adottata dall’Olanda per larghi tratti della partita. Le Azzurre non sono mai riuscite a trovare il canestro con regolarità e pure lavorando bene nella propria metà campo dopo il primo quarto, non sono più riuscite a tornare a contatto.

Tra meno di 24 ore si torna in campo, necessario resettare e ricaricare le batterie in vista della partita con la Polonia.

Italia-Olanda 39-65 (14-23; 20-34; 27-47)
Italia: Milazzo 10, Bonasia, Gambarini 2, Orazzo 6, Reggiani 1, Crudo 6, Peresson 3, Ramò, Penna, Nicolodi 4, Barberis 5, Ercoli 2. Coach: Molino
Olanda: Hoveling 2, van Veen, Heerschop, Guijt 19, Klerx 4, Schoen 4, De Jonge 11, Slim 6, Treffers 16, Vonk, Zappeij 3, Kannegieter.

Prima giornata (3 luglio)
Italia-Olanda 39-65; Polonia-Bielorussia 73-34

Classifica: Olanda, Polonia 1-0; Italia, Bielorussia 0-1.

Seconda giornata (4 luglio)
Italia-Polonia (ore 20.45, PalaIndoor)

Terza giornata (5 luglio)
Italia-Bielorussia (ore 20.45, PalaIndoor)

I GIRONI
Girone A
Belgio, Repubblica Ceca, Russia, Turchia
Girone B
Francia, Grecia, Lettonia, Spagna
Girone C
Serbia, Slovacchia, Svezia, Ucraina
Girone D
ITALIA, Bielorussia, Olanda, Polonia


Le Azzurre
Beatrice Barberis (‘95, 1.75, A, Paddy Power Geas)
Valentina Bonasia (‘94, 1.62, P, Vassalli Vigarano)
Sara Crudo (‘95, 1.82, A, Fortitudo Rosa Bologna)
Elisa Ercoli (‘95, 1.90, C, Famila Schio)
Francesca Gambarini (‘95, 1.67, P, Paddy Power Geas)
Ilaria Milazzo (‘94, 1.63, P, Trogylos Priolo)
Giuditta Nicolodi (‘95, 1.81, C, Umana Reyer Venezia)
Marida Orazzo (‘94, 1.74, G, Minibasket Battipaglia)
Elisa Penna (‘95, 1.86, G, Umana Reyer Venezia)
Antonia Peresson (‘95, 1.73, G, Umana Reyer Venezia)
Giovanna Elena Ramò (‘94, 1.80, A, Minibasket Battipaglia)
Erica Reggiani (‘94, 1.73, P, Famila Schio)

Lo Staff
Allenatore: Antonino Molino
Assistente: Massimo Riga, Massimo Romano
Preparatore Fisico: Cosimo Santarcangelo
Medico: Luigi D’Introno
Massofisioterapista: Irene Munari
Coordinatore Delegato SSNF: Sandra Palombarini
Team Manager: Emanuele Cecconi, Valerio Rocchetti
Capo Delegazione: Francesco Martini