EuroMaxibasket, 2 Azzurre già qualificate

Proseguono gli Europei di Ostrava in Repubblica Ceca, Over 40 ed Over 50
01.07.2014 09:26 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 974 volte
Fonte: Mario Natucci
EuroMaxibasket, 2 Azzurre già qualificate

Delle quattro formazioni italiane in lizza agli Europei di Maxibasket due hanno già superato il turno di qualificazione: sono la Over 40 e la Over 50 di coach Bucci. La squadra Over 40, battendo la Russia 96-43, si è assicurata il secondo posto nel suo girone, e ora andrà in semifinale, dove affronterà la temibile Ucraina, prima delsuo girone. La squadra Over 50, che oggi ha superato la Repubblica Ceca A 67-43, è a punteggio pieno ed è promossa ai quarti di finali. Domani conoscerà la sua avversaria.
Sono a punteggio pieno anche le due formazioni Over 45: quella di coach Ritacca ha battuto la Croazia 79-54 e marcia a punteggio pieno in attesa della qualifica, verosimilmente scontata; quella di coach Bucci oggi ha riposato e domani affronterà la Grecia.
 

OVER 40 – I più giovani degli azzurri d’epoca erano attesi a un riscatto dopo il passo falso con la Lituania, e il riscatto è arrivato puntuale. Ne ha fatto le spese la Russia, una squadra della zona degli Urali proveniente da Ciaikowskji, una piccola città non lontana da Perm cui è stato dato il nome del celebre compositore russo, originario di quelle parti. Per restare in tema col grande musicista, i russi hanno beccato una sonata sacrosanta dagli azzurri, per l’occasione guidati in panchina da coach Marinucci e dal collega Anzini. Sonata in do maggiore, con i nostri, che hanno dato subito agli avversari un netto distacco e lo hanno poi dilatato fino a 53 punti, il maggiore subìto dai russi.
Velocità, passaggi veloci, ricerca del contropiede, difesa più che attenta sono state le armi maneggiate dai nostri, che si sono imposti con bella grinta e tanta voglia di riprendersi dopo la sconfitta lituana. Marinucci ha ruotato tutti gli uomini a disposizione e ha avuto da ciascuno una buona risposta, anche da chi finora aveva totalizzato pochi minuti di gioco e pochi punti.
Ora la squadra Over 40 – che oggi riposa - è pronta a sfidare in semifinale la forte Ucraina. Una sfida che si ripete a un anno di distanza: lo scorso anno a Salonicco la spuntarono i nostri, dopo una partita tiratissima, conclusa ai supplementari; anche in quell’occasione era la semifinale, in realtà la vera finale, in cui erano in campo le due squadre migliori della categoria. Ecco il tabellino degli azzurri:
Italia Over 40 – Russia 96-43. Corvino 8, Donati 9, Ruini 8, Solaini 5, Brigo 8, Mayer 19, Gaiotti 10, Bernardelli 10, Zudetich 7, Grappasonni 10.
 

OVER 45 – Delle due formazioni italiane, quella di coach Bucci ha riposato. Domani affronterà la Grecia alle 12,30. La gara sarà con ogni probabilità visibile in Italia in streaming sul sito Fimba.
Oggi in campo, per la sua seconda partita in questi europei, è andata la formazione di coach Ritacca. Avversaria è stata la Croazia, che si è dimostrata ben poco degna della tradizione cestistica del proprio Paese: lenti, poco reattivi, gli slavi hanno opposto una certa resistenza solo nel primo quarto, chiuso con i nostri in vantaggio 18-12. Poi, col passare del tempo, sono andati in crisi mentre Angeli, Morandotti, Gianni imperversavano. Nell’ultimo quarto i croati, sempre pi in affanno, hanno segnato 7 punti. Domani, martedì, l’Italia B affronterà la Bulgaria. Ecco il tabellino:

ITALIA B Over 45 – Croazia 79-54. Lella, Angeli 26, Gianni10, Allegrini, Menghini 12, Eug. Capone 6, Gray 4, Gambini, Giannini 8, Silvestrin 2, Morandotti 11.
 

OVER 50 – Dopo la faticaccia di ieri, i nostri senatori hanno superato bene la crisi della seconda giornata e hanno ripreso a marciare in sicurezza facendo fuori la Repubblica Ceca. Fin dall’inizio, grazie alla vena ritrovata di Marcone Solfrini, che aveva una gran voglia di riscatto dalla prova opaca di ieri, i nostri hanno guadagnato subito un buon margine. Hanno poi badato a salvaguardare il vantaggio affidando soprattutto a Bullara e a Tirel il compito di concludere gli attacchi. Il margine degli azzurroni è cresciuto fino a stabilirsi a 24 punti. Domani la Over 50 riposa. Ecco il tabellino:
Italia Over 50 – Repubblica Ceca 67-43 . Carera 2, Cefis, Tirel 14, Solfrini 15, Bullara 16, Tortù 9, Ponzoni 5, Mentasti 8.