EuroBasket 2017 - Terzo quarto decisivo per la Lituania che passa a Tel Aviv

 di Simone Sperduto  articolo letto 467 volte
EuroBasket 2017 - Terzo quarto decisivo per la Lituania che passa a Tel Aviv

Israele-Lituania è la gara che chiude la maratona della giornata degli Europei. Entrambe le squadre hanno perso all’esordio e sono affamate di vittoria. 

 

Nel primo quarto la Lituania non riesce mai a trovare il canestro da tre ma non sbaglia quasi mai sotto il canestro. I lituani sono in difficoltà dalla distanza mentre Israele trova più opzioni in attacco. Le due squadre fanno girare bene la palla e se la giocano a viso aperto. Dopo i primi 10 minuti i padroni di casa sono avanti 23-19.

 

Nel secondo quarto Israele paga dazio nei confronti della maggiore fisicità dei lituani. Solo Casspi sembra essere l’unico in grado di tener testa contro i baltici a livello fisico. La Lituania cerca di piazzare il break importante con Ulanovas che a 5:53 dall’intervallo lungo mette dentro il massimo vantaggio: 23-30.  Howell con quattro punti consecutivi riavvicina Israele ma gli uomini di Edez Edelstein non trovano più il canestro per oltre due minuti e i lituani vanno sul 29-38. Howell, ancora lui, si carica sulle spalle il peso dell’attacco e ricuce lo strappo fino al 33-38.  Dainius Adomaitis chiama due timeout consecutivi ma Israele, spinto dal pubblico, si abbatte con ferocia sulla Lituania, che effettua delle scelte in attacco da brividi, facilitando il lavoro in difesa di Casspi e compagni.  Il primo tempo si chiude sul 37-38 per i baltici ma l’attrito della gara sembra essere totalmente in favore di Israele.

 

Dopo il primo minuto del terzo quarto Howell commette il suo quarto fallo personale e deve accomodarsi in panchina.  Israele non segna per oltre quattro minuti e piomba a meno tredici: 39-52 a metà terzo quarto. Kuzminskas ha la mano calda e mette dentro le due triple che sembrano condannare Israele alla seconda sconfitta consecutiva.  I padroni di casa subiscono un parziale di 14-33 con il buzzer beater di Juskevicius realizzato quasi da sotto il proprio canestro. Ospiti avanti 51-71 con 10 minuti ancora da giocare.

 

Difesa israeliana completamente allo sbando. La Lituania allunga in avvio del quarto quarto. Torna in campo Howell che però ha perso la confidenza con il canestro. Il tiro libero trasformato da Valanciunas  per il 66-81 a 4:01 dall’ultima sirena mette praticamente la parola fine alla gara. Finisce 73-88 per la Lituania che ha sfruttato alla grande i punti arrivati dalla panchina.

 

Israele: Howell (20 p), Mekel (18 p, 4 assist), Casspi (15 p, 5 rimbalzi)

Lituania: Ulanovas (18p), Kuzminskas (16 p, 5 rb), Gudaitis (16 p).

 

 Israele: 48% (da due), 38% (da tre), 74% (liberi), 5 rimbalzi offensivi, 16 difensivi, 18 assist, 10 turnovers, 8 palle rubate.

Lituania:  64% (da due), 33% (da tre), 68% (liberi), 14 rimbalzi offensivi, 29 difensivi, 23 assist, 16 turnovers, 5 palle rubate.