Euro Basket 2015: GRECIA

 di Lorenzo Belli  articolo letto 922 volte
Euro Basket 2015: GRECIA

BIO: Il riscatto di un paese in difficoltà passa anche dallo sport e la risposta pressoché completa alla chiamata per vestire la canotta della nazionale ellenica può essere interpretato come un momento di forte coesione, segnale – per le avversarie – poco incoraggiante. La Grecia nel suo roster ha tutto: esperienza, fisicità e tanta classe, Spanoulis il leader carismatico al cui fianco oltre ai gladiatori “storici” - come Perperoglu e Printezis – avrà anche Giannis Antetokounmpo, ragazzo che da oggetto misterioso si sta evolvendo in un fenomeno. Non solo la stellina dei Bucks ha attraversato l'Oceano: Calathes, Papanikolau e sopratutto Koufos hanno risposto presente per provare a riportare la Grecia sul trono europeo.

QUALIFICATI: Grazie alla wild-card che ha permesso alla Grecia di partecipare ai mondiali e – di conseguenza – anche a questi europei dopo la pessima figura di due anni fa.

OCCHI SU: Vassilis Spanoulis; consiglio spassionato alle avversarie della Grecia: se volete vincere, fatelo nei primi 30-35' dopo diventerà una mission impossible. È una forzatura, logico, ma non si può negare che il play dell'Olympiakos sia uno dei giocatori più determinanti quando le partite entrano nelle battute finali; è un vincente nel sangue e quest'anno attorno ha una grandissima squadra.

CALENDARIO: Inserita nel gruppo C a Zagabria: 05/09 vs Macedonia – 06/09 vs Croazia – 08/09 vs Georgia – 09/09 vs Slovenia – 10/09 vs Olanda