Cory Joseph orgoglioso di rappresentare il Canada

10.03.2017 00:10 di Simone Sperduto  articolo letto 136 volte
Cory Joseph orgoglioso di rappresentare il Canada

Cory Joseph ha ribadito a FIBA.com di essere molto orgoglioso di rappresentare la sua nazione e di voler passare il tempo con i suoi compagni di nazionale: „Abbiamo una squadra ricca di talento e ci sentiamo una famiglia. È fantastico. Penso di avere uno stile di gioco molto europeo. Vengo dalla cultura di gioco dei San Antonio dove lo spirito di squadra è la cosa più importante“.

Il giocatore in forza ai Toronto Raptors è molto legato a diversi giocatori canadesi: „Sono cresciuto con la maggior parte di questi cestisti e si è venuta a creare una sorta di fratellanza all’interno della nazionale. Ci divertiamo giocando insieme“.

Il Canada, non qualificata ai Giochi Olimpici di Rio, prima a causa della sconfitta patita in Coppa America contro il Venezuela per 78-79, poi per merito della Francia, vittoriosa nel Torneo di Qualificazione olimpica di Manila.

La mancata qualificazione a Rio è stata anche forse figlia della situazione di Tristan Thompson che nel 2015 era free agent e stava negoziando con i Cleveland Cavaliers e quindi costretto a saltare la Coppa America. Al Torneo di Manila non hanno invece partecipato Olynik (Boston) per rinfortunio e Wiggins, fortemente criticato per aver preferito concentrarsi sulle sue individualità per essere pronto a disputare la stagione NBA 2016-2017.

„Ogni anno dobbiamo far fronte a queste problematiche. Non abbiamo mai il roster al completo e diversi giocatori non sono quindi disponibili. Ma non me la prendo assolutamente con nessuno dei miei compagni. Se riuscissimo ad avere tutti a disposizione penso che potremmo raggiungere qualcosa di speciale. Penso che tutti i giocatori canadesi sappiano dell’importanza di rappresentare la nazionale. Non abbiamo fatto bene come volevamo finora ma restiamo concentrati in vista dei prossimi impegni, inclusi i Giochi Olimpici del 2020“.