Azzurri Over, Euro-avventura a Ostrava

Dal 28 Giugno al 6 Luglio i campionati Europei di Maxibasket in Repubblica Ceca
25.06.2014 11:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1595 volte
Fonte: Mario Natucci
Azzurri Over, Euro-avventura a Ostrava

Come a ogni inizio d'estate, scatta una nuova avventura internazionale per l'Italbasket dei veterani, degli Over 40 irriducibili. Ormai hanno l'età in cui le candeline costano come la torta, ma gli anni accumulati non hanno spento la passione sportiva e, anzi,  è aumentata la loro fame di successi, che finora sono stati parecchi. Una passione che è abbastanza grande da sopportare il sacrificio di una trasferta in pullman attraverso l'Europa, fino a Ostrava.
  I campionati Europei di Maxibasket di Ostrava, Repubblica Ceca (28 giugno - 6 luglio) chiamano e l'Italia risponde con quattro squadre, pronte a difendere il buon nome del basket nazionale. Tre formazioni sono quelle guidate da coach Alberto Bucci, nelle categorie Over 40, 45 e 50, una quella allenata da coach Vincenzo Ritacca, nella categoria Over 45. Sono queste le categorie in cui figura iscritto il numero maggiore di rappresentative nazionali e in cui il cammino è più difficile. Ma sono anche le categorie in cui l'Italia ha raccolto molti successi imponendosi come una delle nazioni leader fra le molte che partecipano alle competizioni del maxibasket. Un  anno fa, ai mondiali di Salonicco, le tre formazioni italiani in lizza fecero uno splendido en-plein conquistando il titolo iridato nelle categorie Over 40, Over 45  e Over 50. Non sarà facile fare il bis.  A Ostrava le formazioni italiane si presentano parzialmente rinnovate. Vediamole categoria per categoria, dando la precedenza ai più anziani. 
  Over 50 - Molti dei componenti di questa formazioni sono carichi di titoli europei e mondiali vinti negli anni passati, quando gareggiavano nella categoria Over 45. L'ossatura della squadra dunque dà buone garanzie. Spicca però l'assenza di un grosso nome, cioè di Mario Boni, che lo scorso anno fu fra i protagonisti dell'oro mondiale Over 50 a Salonicco. Dopo aver dato il suo contributo alla promozione della Meridien Monsummano i DNB, Boni ha preferito riposare. Non è stanco invece Peppe Ponzoni, che a 58 anni sarà il giocatore più anziano in campo, seguito da Solfrini, 56.a  Due i nuovi arruolati, entrambi rappresentanti del basket del Sud: il play campano Valerio Bonito e l'ala siciliana Andrea Magaddino.  Ecco la formazione: Valerio Bonito, Marco Tirel, Peppe Ponzoni, Marco Solfrini, Flavio Carera, Roberto Tortù, Domenico Cefis, Maurizio Trotti, Gigio Mentasti, Marco Schiavi, Roberto Bullara, Pierluigi Giordano. Esordio sabato contro la Russia D.
Over 45.  Due sono le formazioni italiane, tutte e due titolate: quella di coach Bucci quella di coach Ritacca.
 La nazionale azzurra di Bucci, che dovrà difendere il titolo di europeo conquistato a Kaunas, si presenta confermando sostanzialmente la squadra di due anni fa. All’ultimo momento è mancata l’adesione di Claudio Coldebella. Ha dovuto rinunciare anche Steve Agnesi, che si è infortunato. Formazione: Gigi Delli Carri, Pino Corvo, Riccardo Esposito, Francesco Longobardi Giovanni Dalla Libera, Claudio Capone, Maurizio Venturi, Massimiliano Rizzo. Esordio sabato contro l’Austria.
 Il Team Italia di coach Ritacca, coadiuvato dal vice Gambini, schiera con pochi ritocchi la squadra che lo scorso anno conquistò uno splendido titolo mondiale a Salonicco, e che recentemente ha vinto il campionato italiano Master a Jesi. Il manager - nonché giocatore - della formazione Luca Allegrini, che è anche giocatore, sottolinea il fatto che il Team Italia sarà l'unica squadra con uno sponsor etico, a favore dei bambini bisognosi del mondo. Molto ben fornito è il settore dei lunghi forte dei centri Capone, Del Cadia, Grillo e Silvestrin. Ecco la formazione: Alessandro Angeli, Roberto Lella, Roberto Gianni, Sylvester Gray, Eduardo Mazzella, Alberto "Lupo" Rossini, Tommaso Giannini, Ricky Morandotti, Luca Allegrini, Eugenio "Gei Gei" Capone, Danilo Del Cadia, Luca Silvestrin. Esordio domenica contro la Russia.
Over 40. La squadra azzurra più giovane, allenata da coach Bucci, è quella che appare più rinnovata a un anno dalla conquista dell’oro mondiale a Salonicco. I nomi nuovi sono quelli dei play Ruini,  Solaini e Desiati, e delle ali Mayer Grappasonni. C’è poi il ritorno di Andrea Cempini, che lo scorso anno era assente. Esordio in salita sabato contro la Repubblica Ceca. Formazione:  Sergio Desiati, Gabriele Ruini, Francesco Donati, Valerio Corvino, Damiano Brigo, Stefano Zudetich, Christian Mayer, Cristiano Grappasonni, Andrea Solaini.
Un esordio importante è quello del dottor Daniele Scrimieri, dell'Istituto ortopedico dell'Università di Verona, che sarà il medico sportivo degli azzurri di coach Bucci, coadiuvato da Roberto Palazzini, fisioterapista che si è fatto apprezzare negli ultimi anni. 
 Italia fra le top 10 - L'Italia è il Paese emergente nel mondo del maxibasket. Nell'ultimo anno, dopo i tre titoli mondiali vinti, ha scalato cinque posizioni ed è entrata fra i primi dieci Paesi del ranking internazionale, sistemandosi al 9° posto. Per ora. Ai primi 4 posti figurano Usa, Brasile, Russia, Lituania, che schierano però in ogni competizione internazionale un numero almeno triplo di squadre rispetto all'Italia, e figurano in quasi tutte le categorie, dalla Over 40 alla Over 75. Italiano è il coach di gran lunga più vincente, vale a dire Alberto Bucci, carico di titoli mondiali (4) e europei (6) oltre a due argenti mondiali e con un record invidiabile: 72 vittorie su 78 incontri.