3x3. Ad Andorra la Nazionale femminile chiude al terzo posto

25.06.2017 20:38 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 142 volte
3x3. Ad Andorra la Nazionale femminile chiude al terzo posto


L'Italia esce in semifinale, sconfitta dall'Ungheria 12-17, ma è già qualificata dai Quarti di Finale per il 3X3 Europe Cup, il campionato Europeo, che si terrà ad Amsterdam dal 7 al 9 luglio. Chiude al terzo posto per il maggior numero di canestri realizzati rispetto alla Romania che ha perso nell'altra semifinale con la Svizzera.
Le Azzurre, guidate da Angela Adamoli (argento all'Europeo del 1995) raggiungono un altro prestigioso risultato dopo il quinto posto ai Campionati del Mondo di Nantes (Francia) di 4 giorni fa. L'Ungheria, la stessa squadra che ha eliminato l'Italia al Mondiale e che poi ha chiuso al secondo posto, è sicuramente una squadra leader in Europa: "Siamo felicissimi per questa qualificazione -esordisce Angela Adamoli appena finita la gara- siamo contenti di essere competitivi a questi livelli e andiamo all'Europeo di Amsterdam per confermarlo"
La rivincita con l'Ungheria è stata falsata dall'infortunio alla caviglia sinistra ad Alice Richter al quarto minuto che non è poi rientrata: "Non cerchiamo scuse -aggiunge Adamoli- ma nel 3x3 tutto è amplificato. Perdere una giocatrice su quattro non può che condizionare. Soprattutto quando il sole è a picco e alla fine di una settimana intensa come la nostra. E' stato come se tutte avessero finito le energie di colpo. Ma avevamo una squadra molto forte davanti."
Le Azzurre, in questa settimana fra Mondiale e Qualificazione Europeo, hanno dimostrato tanto carattere e tenacia. Non a caso si sono ribattezzate "Ninja". L'Italia 3X3 è composta da  Marcella Filippi (Fila San Martino Lupari, 1985, 1.86), Rae Lin D’Alie (Matteiplast Bologna, 1987, 1.66), Alice Richter (Techedge Broni, 1991, 1.84), Federica Tognalini (Gesam Gas Lucca, 1991, 1.82). "Marcella Filippi, la capitana, è migliorata tantissimo in quest'anno nel 3X3 -spiega Adamoli- esattamente come Federica Tagnolini, che incarna la potenza fatta persona. Alice Richter è la nostra dimensione interna, in difesa, che esce e tira dall'arco, mentre Rae Lin D’Alie è il nostro motorino, dà ritmo alla squadra e sopperisce all'altezza con tanta carica agonistica".
Le Azzurre torneranno a radunarsi a Roma il 2 luglio per poi partire il 5 luglio alla volta di Amsterdam.
I risultati di tutte le gare delle Qualificazioni di Andorra 
Italia-Ungheria 12-17
Italia-Germania 20-3
Italia-Repubblica Slovacca 16-3
Italia-Svizzera 14-15
Italia-Romania 16-15