NBA - Mike D'Antoni & Rockets: "Abbiamo del lavoro da fare per riscattarci"

11.06.2018 07:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1069 volte
NBA - Mike D'Antoni & Rockets: "Abbiamo del lavoro da fare per riscattarci"

Avanti 3-2 nella Finale di Conference prima dell'infortunio di Chris Paul, Mike d'Antoni non poteva fare a meno di vedere la serie per il titolo tra Warriors e Cavaliers con più di una punta di rammarico: "Speravo che entrambe le squadre perdessero e che Houston vincesse, ma non so come sarebbe potuto accadere", ha ironizzato con . "Ma prima di tutto, sono un fan del basketball, ero impaziente perché siamo davanti a una grande pallacanestro e vogliamo vedere cosa succede. Poi pensiamo un pò e diciamo: "Oh, accidenti!".

D'Antoni racconta a Solomon della sua esperienza in In Italia, all'Olimpia Milano, dove ha perso diverse finali per un niente nella sue prime stagioni, prima che la squadra finalmente dominasse la scena europea. Accanto a Dino Meneghin e Bob McAdoo, ha vinto due titoli Euroleague nel 1987 e nel 1988: "I primi tre anni sono stati difficili, poi nei cinque seguenti abbiamo dominato". E così vuole lavorare perché anche Houston segua lo stesso percorso di crescita: semifinale di Conference l'anno scorso, finale quest'anno e magari lotta per il titolo il prossimo anno: "È stata una stagione regolare incredibile, ma eravamo troppo corti. Mi sono goduto ogni giorno, ogni partita. Tanta soddisfazione che è difficile dimenticare tutto questo. Dobbiamo valutare ogni passo e sperare di poterli superare tutti l'anno prossimo. Saremo migliori il prossimo anno." Forse rafforzando anche la squadra - si parla dell'arrivo di LeBron James -, anche se Mike D'Antoni vorrebbe partire con gli stessi uomini: "Abbiamo del lavoro da fare per riscattarci", conclude.