NBA - Kobe Bryant: "Non mi manca il basket giocato"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 915 volte
NBA - Kobe Bryant: "Non mi manca il basket giocato"

Poco più di un anno fa Kobe Bryant chiudeva contro gli Utah Jazz la sua carriera di giocatore di pallacanestro. L'altroieri è stato intervistato da ABC News () e ha dichiarato: "La pallacanestro per ora non mi manca. È pazzesco pensare una cosa del genere. Ho cominciato a giocare all'età di due anni e dopo aver militato per 20 anni tra i professionisti tutto quello che mi porto dietro oggi è quello che ho appreso sul campo. In realtà il gioco del basket in questi mesi non mi ha mai abbandonato. O meglio fisicamente sì, ma a livello emozionale è sempre parte di me, in quello che faccio e in quello che scrivo.

La cosa che secondo me è importante che comprendano gli atleti delle generazioni future è che tutto ha un finale (The other thing is that, for the athletes that come next, understand that there is a finale to it.), anche una carriera. Fa parte del gioco. È difficile porre fine a qualcosa che si è fatto per la metà abbondante della propria vita perché quel qualcosa in un certo senso ti ha reso quello che sei. Bisogna però capire bene quando quel qualcosa non rappresenta più tutto ciò che tu sei".

Il presente per Kobe Bryant è un progetto cinematografico, un cortometraggio intitolato "Dear Basketball" (a six-minute short film) che sabato verrà presentato al Tribeca Film Festival di New York: "Ho cercato di scrivere la storia nella maniera più semplice e diretta per far capire come mi sento e chi sono. Ho cercato di far vedere tutta la mia dedizione per questo sport e tutto l'impegno che ho messo nel giocare per raggiungere certi livelli".