NBA - Kevin Durant "Andare ai Warriors, la decisione giusta"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 344 volte
NBA - Kevin Durant "Andare ai Warriors, la decisione giusta"

In una lunga intervista a The Undefeated Kevin Durant è tornato in modo definitivo sulla questione del suo passaggio dai Thunder ai Warriors (: "Win or lose, è stata al 100% la decisione giusta. Che si vinca o che si perda. Amo questo posto, amo i miei compagni di squadra, mi piace la città, mi piace il franchising". E conclude così l'MVP del 2014, che ha una player option di 27,7 milioni per l'anno prossimo: "Non ho intenzione di andare altrove."

"Non importa quello che fai, avrai sempre qualcuno che non è contento delle tue scelte. Io davvero sto molto bene qui, molto, ma qualcuno sarà sempre lì a screditare quello che facciamo di buono. E' come succede in generale nella vita di ognuno di noi, non raggiungi mai il 100% di consenso delle persone." Una postseason di grande successo per Durant con Golden State, con numeri veramente interessanti: 24.8 punti, 7.3 rimbalzi, 3.7 assists e 1.2 stoppate in 33 minuti per game. KD attende la rivincita con LeBron James delle finali 2012 quando lui, Westbrook e Harden persero la finale del titolo contro i Miami Heat in cinque partite. Adesso c'è la possibilità concreta di avere la rivincita. Ma che si vinca o si perda, l'anno prossimo Durant rimarrà a Golden State.