Lega A - Mike James on fire, si presenta a Milano come un leader

26.07.2018 09:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2025 volte
Lega A - Mike James on fire, si presenta a Milano come un leader

Mike James è sbarcato a Milano fisicamente soltanto martedì, ma grazie alla sua assidua attività sui social media si può dire che all'Olimpia ci sia arrivato un minuto dopo la firma del contratto: "L'Olimpia non ha dovuto fare molto per convincermi. Volevo l'opportunità di giocare ancora l'Eurolega - così lo racconta Massimo Oriani su La Gazzetta dello Sport a proposito di una intervista-video che l'Olimpia non ha ancora pubblicato sul suo sito internet -: penso che nei due anni al Panathinaikos mi sia affermato come uno dei migliori giocatori in Europa, in una buona squadra, con elevate aspettative. Ne cercavo una in cui potessi essere un punto di riferimento maggiore rispetto a quello che succedeva al Pana dove questo ruolo era diviso con Calathes, Pappas, Gist. Volevo l'opportunità di essere in primo piano, un leader, anche verbalmente, vedere fino a dove posso portare una squadra in cui ho maggiori responsabilità".

Il primo approccio di Mike James con la sua nuova “casa” si è consumato nel giro di 36 ore, necessarie per arrivare a Milano, superare le visite mediche e i test atletici, prendere possesso della nuova abitazione, conoscere lo staff e “assaggiare” i canestri della Secondaria del Mediolanum Forum. In giornata, MJ – che ha scelto di giocare con il numero 2 – è rientrato verso gli Stati Uniti precisando però che “le mie vacanze ormai sono finite, a casa torno per allenarmi ed essere pronto ad agosto”. James ha incrociato solo uno dei suoi nuovi compagni, Amedeo Della Valle, che si sta allenando regolarmente a Milano, ma ha sentito molti degli altri, dal Capitano Andrea Cinciarini a Nemanja Nedovic.