Lega A - Giorgio Armani e l'etica del lavoro anche nell'Olimpia

18.06.2018 09:32 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 708 volte
Lega A - Giorgio Armani e l'etica del lavoro anche nell'Olimpia

Con la sfilata di oggi si chiude una intensa settimana della Moda per Giorgio Armani, gratificata anche dalla vittoria dello scudetto Olimpia numero 28. L'intervista della Gazzetta dello Sport di Vincenzo Di Schiavi.

Lavoro. Come tutte le grandi vittorie finali è il giusto riconoscimento del serio ed efficace lavoro di una stagione intera.

Ciclo e sudore. Se lavoreremo con questa determinazione e professionalità, possiamo aprire un ciclo. Abbiamo intrapreso la direzione giusta ora dobbiamo continuare a crescere. Tanto sudore e tanta fatica. La ricetta migliore per crescere ancora e continuare a sognare altri trofei.

EuroLeague. Misurarsi nella competizione di più alto livello aiuta a crescere. Di fatto poi chi è davvero competitivo vuole e deve misurarsi sempre con i più forti.

Tifosi. Con loro mi sento a casa. Il Forum pieno di maglie rosse è davvero il sesto uomo in campo. Il nostro tifo appassionato, ma educato rispecchia i miei valori. Passione e correttezza sono fondamentali nella competizione sia dentro che fuori dal campo.