Lega A - Fiat Torino, Tekele Cotton si presenta

06.09.2018 08:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 819 volte
Lega A - Fiat Torino, Tekele Cotton si presenta

Non si poteva non rispondere a "quel" tipo di chiamata. Specie se dall'altro capo del telefono c'è Larry Brown. Tekele Cotton si presente al campionato italiano, una vetrina importante per la sua carriera, attraverso le parole concesse a La Stampa.

Coach Brown. Con lui ho parlato un paio di volte prima di firmare il contratto: quando ti chiama un coach di quel prestigio e di quella fama, non puoi fare altro che ascoltare e obbedire. Ero e sono entusiasta di questa scelta.

Zero gare. Avrei potuto scendere in campo fin da metà stagione, dopo un’operazione al polso destro. Ho preferito però guarire perfettamente e lavorare sul mio gioco, per progredire ancora. Ho al mio attivo due campionati in Germania: avevo offerte dalla Russia, ho preferito Torino.

Tekele Cotton, caratteristiche. Un esterno che può giocare sia da playmaker che da guardia. Se poi mi chiedono di marcare un giocatore più fisico di me, non c’è problema: da sempre, faccio quello che mi viene chiesto senza pormi troppe domande. Sono un giocatore di basket, voglio stare in campo pensando solo a rendermi utile: la posizione non è un problema.

Torino. Premesso che Taylor e Wilson non sono ancora arrivati e che McAdoo è fermo per un problema a una caviglia, siamo un gruppo dove non c’è una prima stella. Siamo qui per lavorare e per condividere una passione e un sogno: capitan Poeta, che è già diventato il mio idolo, ci guiderà.

Erede di Washington So quello che lui ha rappresentato per Torino e che tipo di rapporto aveva con la tifoseria: se lui era apprezzato per la sua grinta e per il desiderio di non mollare mai, sarò ben felice di raccoglierne il testimone.