Lega A - Diego Flaccadori spiega il segreto dell'Aquila Trento

05.01.2018 11:11 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 425 volte
Lega A - Diego Flaccadori spiega il segreto dell'Aquila Trento

Il momento della Dolomiti Energia, dopo un inizio di stagione incerto, qualche infortunio e qualche cambio in corsa è dei più esaltanti. Il segreto del ritorno sui livelli che nella scorsa stagione permisero di conquistare la finale scudetto lo spiega Diego Flaccadori a Il Trentino nell'edizione odierna. Ecco una parte dell'intervista.

Flaccadori, come si sta dopo un filotto di nove vittorie? «Era ora di prendere il ritmo giusto, l'abbiamo fatto prima della scorsa stagione, adesso dobbiamo cavalcare l'onda».

Qual è stata la vittoria più bella? «Quella di mercoledì è stata una vittoria importante, perché era la prima partita delle Top 16 di Eurocup, contro una squadra forte. Questo successo ci darà sicuramente una grande spinta per il resto del girone».

Come siete riusciti ad invertire la rotta così velocemente e così decisamente, rispetto all'avvio di stagione? «Dopo quello che avevamo fatto nella scorsa stagione, siamo partiti un po' con la guardia bassa. Ma ogni annata fa storia a sé, ora abbiamo capito quali sono i nostri punti di forza, in particolare l'intensità difensiva, e Hogue ci ha dato sicuramente una spinta in più per riuscire a vincere le partite».

Chi è cresciuto di più, rispetto all'avvio di stagione? «Nei primi mesi Gutiérrez non stava bene fisicamente, faceva fatica a darci una mano. Da quanto sta meglio sta fornendo ottime prestazioni, anche contro il Cedevita è stato decisivo con delle giocate di talento. Può darci la qualità offensiva che ci mancava»