L'insegnamento di Bulleri, Ferrero lo ringrazia così

 di Alessandro Palermo  articolo letto 1476 volte
L'insegnamento di Bulleri, Ferrero lo ringrazia così

Ieri al "PalA2A" di Masnago, all'addio al basket di Massimo Bulleri, sono stati in tanti ad emozionare con ricordi, aneddoti e dediche al miele per il playmaker classe '77 che ha deciso di chiudere la propria carriera con la canotta della Openjobmetis Varese. Giancarlo Ferrero - capitano di quella stessa OJM - ha fatto lo stesso, tributando Bulleri a modo suo.

«Non pensavo nemmeno dovessi parlare», il neo capitano di Varese sembra un po' imbarazzato per essere stato colto alla sprovvista. Tuttavia, dalle parole dell'ala ex Casale e Trapani ne esce un emozionante siparietto.

«Ringrazio Massimo per quello che ha saputo trasmettermi fuori dal campo - prosegue Ferrero - una volta stavamo parlando dei giovani della squadra e mi disse una cosa che mi colpìi molto: "Ricordati che c'è sempre bisogno di tutti e devi trattare tutti allo stesso modo, per ricevere anche lo stesso rispetto dagli altri". Quelle parole mi furono da insegnamento, me le ricorderò per sempre».


Alessandro Palermo
Inviato a Masnago