ESCLUSIVA - Travis Watson: «Conosco Kalnietis, farà bene. Repesa è un grande coach»

Travis Watson ha vestito la maglia di Milano per due stagioni, dopo le quali ha incominciato a girovagare per l'Europa, vestendo e vincendo anche con la canotta dello Zalgiris. In Lituania ha giocato insieme al neo acquisto dell'Olimpia: Kalnietis
25.01.2016 23:18 di Alessandro Palermo  articolo letto 2370 volte
ESCLUSIVA - Travis Watson: «Conosco Kalnietis, farà bene. Repesa è un grande coach»

Il nostro Alessandro Palermo ha intervistato, in Esclusiva per i lettori di Pianetabasket.com, Travis Watson. L'ex giocatore dell'allora Armani Jeans Milano (stagione 2006/2007 e 2007/2008), attualmente ai Lugano Tigers, ha risposto così alle domande sul suo passato in maglia Olimpia, commentando anche l'arrivo di Mantas Kalnietis che ben conosce. I due hanno giocato e vinto trofei insieme con la maglia dello Zalgiris Kaunas, instaurando un bel rapporto. Cogliamo l'occasione per ringraziare nuovamente il centro americano per la sua disponibilità.

Allora Travis, prima di tutto come sta?
"Al momento mi sto riprendendo da una operazione chirurgica. Sono stato operato di recente, il 19 gennaio."

Sta seguendo le gare dell'Olimpia Milano in questo periodo? Nel suo tempo libero ha modo di farlo?
"Assolutamente si, trovo sempre il modo seguire quante più partite possibili in televisione. Non mi perdo di certo le gare della mia ex squadra. Quindi sì, Milano la guardo spesso."

Le manca giocare al Forum e vestire quella maglia così importante?
"Confermo. Mi manca molto Milano e quel palazzetto. E' stato fantastico giocare davanti ad un pubblico del genere e lottare per loro è stato un piacere. Giocare di fronte a dei tifosi così speciali e rappresentare la città, è stato un onore."

Qual è il ricordo più bello che ha con la maglia biancorossa?
"Ne ho tantissimi ma giocare con quel gruppo di ragazzi ha reso la mia permanenza in quella città ancora piu piacevole. Basta questo."

Ha giocato sia nell'Olimpia che nello Zalgiris Kaunas. Proprio dallo Zalgiris, Milano ha preso il suo nuovo playmaker: Mantas Kalnietis, con il quale Lei ha anche giocato. Pensa possa rivelarsi una scelta azzeccata quella dell'EA7?
"Conosco Mantas e penso che darà più forza alla squadra, soprattutto in quel ruolo. E' un ottimo play che sa ragionare. Anche come guardia è molto forte e sa fare bene la fase difensiva, cosa importante. Gli auguro il meglio in Italia. Penso che a Milano abbia la possibilità di fare bene e che la squadra possa togliersi delle soddisfazioni in questa stagione. E' ancora presto per trarre conclusioni. Sono allenati da un grande coach."