WL - Sciopero dei giocatori israeliani e campionato bloccato!

24.05.2018 23:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 295 volte
WL - Sciopero dei giocatori israeliani e campionato bloccato!

La Winner League, il campionato di serie A della pallacanestro israeliana, si blocca improvvisamente per lo sciopero dei giocatori locali e rischia di non attribuire un titolo a una squadra che vada a succedere all'Hapoel Jerusalem di Simone Pianigiani.

La Lega avrebbe voluto abolire la cosiddetta "russian rule", ovvero l'obbligo che nelle partite di campionato fossero sempre presenti due giocatori di nazionalità israeliana in campo. I giocatori non sono stati per nulla d'accordo e, finite le trattative in un nulla di fatto non si sono semplicemente presentati in campo rendendo così impossibile disputare le partite.

Una situazione simile era stata vissuta cinque anni fa, e per lo stesso motivo. Sempre la trattativa per il numero di stranieri indusse il sindacato a dichiarare lo stop. Venne poi raggiunto l’accordo, per un numero massimo di cinque giocatori stranieri ma con due locali sempre in campo, e almeno un israeliano Under 22 e un Under 25 a referto. Nemmeno la mediazione del ministro ha avuto successo e adesso della "Lega dei Vincitori" non rimane altro che il nome. La situazione potrebbe sbloccarsi, ma la fine della stagione così vicina mette in discussione tutto, dal primo posto a chi retrocede...