Telenovela Barcellona Pozzo di Gotto, si preannunciano azioni legali

16.07.2018 10:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 347 volte
Telenovela Barcellona Pozzo di Gotto, si preannunciano azioni legali

La Nuova Cestistica Barcellona S.S.D. a R.L. già Viola di Reggio Calabria comunica di non avere ancora ricevuto dalla FIP le motivazioni inerenti al negato nullaosta al trasferimento di sede di venerdì 13 all'interno del Consiglio Federale.

Essendo le motivazioni essenziali per la validità stessa della decisione assunta, oltreché unica possibilità di ricorso da presentare entro 24h dalla ricezione delle stesse, NCB esorta la FIP a procedere con quanto previsto da legge.

Parimenti, NCB informa la cittadinanza di avere chiesto nelle scorse ore impegno diretto del Sindaco, Sottosegretario On. Villarosa, On. Bucolo, On. Galluzzo, On. Calderone ed On. Catalfamo affinché tutelino gli interessi di Barcellona Pozzo di Gotto nei confronti di FIP e di Basket Barcellona che decidendo in maniera irresponsabile di non pagare 780,00 € (e non poteva farlo altro che lei) ha - ad oggi - decretato la fine del basket nella nostra città.

Si rende noto infine che l'Amministratore Unico ha ricevuto oggi esplicita richiesta, confutabile, da parte del Sig. Venanzio D'Alessio (ex dirigente Basket Barcellona) di pagare i debiti verso gli ex tesserati FIP del Basket Barcellona, opzione ovviamente rispedita al mittente avendo in data 03/07/2018 proposto a Bonina e Donato di rilevare la loro società a fronte di offerta di € 300.000,00 a fronte di loro impegno a ripianare i debiti restanti. Dopo tale proposta da loro respinta, il dr. Coppolino ha rilevato quote Viola di Reggio Calabria in data 04/07/2018.

Si preannunciano azioni legali contro i Sig. D'Alessio, Bonina e Donato. Non saranno le sole.