Il calcio si ferma per l'improvvisa e tragica scomparsa di Davide Astori. Minuto di silenzio nel basket

04.03.2018 12:41 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 602 volte
Il calcio si ferma per l'improvvisa e tragica scomparsa di Davide Astori. Minuto di silenzio nel basket

Davide Astori, capitano e giocatore della Fiorentina Calcio, è morto in nottata a seguito di un arresto cardiaco. Si trovava in un albergo di Udine con la sua squadra, per la gara di campionato odierna. Lascia la moglie Francesca e una figlia, Vittoria, di soli 2 anni. Una tragedia.

La partita Udinese-Fiorentina è stata subito rinviata dal commissario della Lega Calcio Giulio Malagò. Successivamente, una volta diffusasi la notizia, è stata presa la decisione di rinviare anche l’anticipo domenicale delle 12.30, ovvero Genoa-Cagliari. In quest'ultima squadra Astori infatti aveva giocato per sei anni e la notizia della sua morte aveva emotivamente sconvolto i giocatori della formazione sarda. Poco dopo dal Coni arrivava la notizia per il rinvio dell’intera 27esima giornata.

Secondo quanto diffuso, la causa della morte del giocatore sarebbe un arresto cardiocircolatorio a seguito forse di un infarto. Il capitano della Fiorentina e difensore della Nazionale, al momento del decesso si trovava nell’albergo «La di Moret» in ritiro insieme con la squadra in vista della partita, di oggi, con l’Udinese.

Il comunicato del suo club. «La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che è scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore. Per la terribile e delicata situazione, e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori». Non erano noti, allo stato attuale, problemi di salute tali da far prevedere la scomparsa di Astori, tanto che la Fiorentina stava per rinnovargli il contratto.

La carriera. Davide Astori era nato a San Giovanni Bianco (Bergamo) il 7 gennaio del 1987. Difensore centrale di piede mancino, era cresciuto nelle giovanili del Milan. Dopo un anno alla Cremonese aveva giocato poi dal 2008 al 2014 con il Cagliari, per poi disputare una stagione con la Roma ed infine approdare tre stagioni fa alla Fiorentina. In Nazionale ha disputato 14 partite segnando un gol.

Legabasket. Su tutti i campi della LBA Serie A PosteMobile sarà osservato oggi un minuto di raccoglimento per la prematura scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori.

FIP. Il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci ha disposto un minuto di silenzio in occasione di tutte le gare che si disputeranno oggi in Italia in segno di solidarietà a seguito della tragica scomparsa di Davide Astori, giocatore dell’AC Fiorentina e della Nazionale. Tutto il mondo della pallacanestro si stringe intorno alla famiglia dell’atleta.

Anche la redazione di pianetabasket.com, veramente colpita dall'accaduto, si associa al lutto della famiglia di Davide Astori.