Under 20 Elite: primo stop stagionale per l'Auxilium

Il Galliate espugna la Panetti e riapre i giochi in vetta al girone.
02.03.2016 14:25 di Laura Pecoraro  articolo letto 371 volte
Fonte: custorino.it
Under 20 Elite: primo stop stagionale per l'Auxilium

Si ferma contro il Galliate la striscia vincente stagionale dell’Auxilium. La sconfitta interna nella seconda partita del girone Top, combinata con il successo del San Mauro in casa della 5 Pari, porta ad un ex aequo a tre in vetta alla classifica. 

La 5 Pari, al momento quarta, sembra tagliata fuori dai giochi per la qualificazione al tabellone nazionale, anche se restano ancora 4 partite da giocare. Ma per l’accesso diretto agli interzona delle prime due è lotta apertissima.
Ala Panetti va in scena un match molto tattico e dal grande dispendio di energie nervose e fisiche. Partono meglio i novaresi (2-7), Torino entra in ritmo con un tap-in di Crespi e una tripla di Orsini e al 5’ la parità è ristabilita: 9-9. Entrambe le contendenti mischiano in maniera massiccia uomo e zona. Di Fantolino la tripla che in chiusura di primo quarto porta davanti l’Aux CUS: 14-13.
Di minuto in minuto Galliate si fa più intraprendente a rimbalzo offensivo, Torino fatica a metterla dalla lunga distanza ma comunque si porta sul +5. Poi sul rientro del Galliate – nuova parità a quota 18 - strappa in maniera decisa grazie alle bombe di Orsini e Fantolino. Il break di 8-0 si trasforma in un parziale di 11-2: 29-22. Ma sul più bello, i cussini si perdono di colpo. Con gran pazienza e pari tenacia gli ospiti risalgono e ripassano impattano ancora già prima dell’intervallo: 31-31.
La sosta non rinfranca Torino, che si ritrova ad inseguire sparando più volte a salve contro la 2-3 biancoverde: 31-38 (il parziale complessivo è di 2-16).
Fantolino e Orsini si caricano la squadra sulle spalle e iniziano ad attaccare attaccano con maggiore lucidità ed efficacia, Crespi ci mette un altro tap-in e a quota 40 l’equilibrio è ristabilito. 
L’incertezza permane ancora per molti minuti. Nella fase iniziale dell’ultimo periodo Di Matteo e Blotto, da tre punti, scardinano la retroguardia galliatese, ma Torino non assesta mai il colpo del Ko, pur tenendosi davanti di 3-4 punti. Neanche quando Orsini segna in diagonale la bomba che sembra indirizzare una volta per tutte la gara: 63-59. 
Mancano 2 minuti e mezzo e sono tutti del Galliate, che rompe gli indugi con tre di Massara. I padroni di casa perdono palla a ripetizione e pagano anche la stanchezza (5-18 la volata ospite nei 5 minuti conclusivi). Più lucidi, i novaresi allungano negli ultimi 30 secondi, mettendo da parte anche una buona dote in vista del match di ritorno: alla distanza gli scontri diretti potrebbero rivelarsi determinanti e il -7 incassato un peso ingombrante per l’Aux CUS.
‘I troppi errori disseminati qua e là alla fine, accumulati, ci sono costati la partita’, commenta laconico coach Ale Porcella.

AUXILIUM CUS TORINO-BASKET GALLIATE 65-72
Parziali: 16-13, 31-31, 48-48
TORINO: Blotto 11, Bianchelli 2, Bottiglieri, Di Matteo 6, Fantolino 13, Bianco n.e., Orsini 15, Tarenzi 8, Crespi 10, Piovano. All. Porcella.
GALLIATE: Pierini, Casari, Bassi 12 , Asperi, Abruscato 13, Olivero n.e., Castaldi, Mamone 15, Massara 18, Marchetto 14, Marini. All. Zanotti.