Under 20 Elite: è il giorno dello spareggio per l'Auxilium Cus Torino

A Segrate l’Aux CUS si gioca la stagione affrontando i padovani dell’Rv Vigonza. In palio c’è l’interzona di Rovereto.
18.04.2016 16:14 di Laura Pecoraro  articolo letto 360 volte
Fonte: custorino.it
Under 20 Elite: è il giorno dello spareggio per l'Auxilium Cus Torino

È uno degli snodi della stagione (giovanile) dell’Auxilium CUS. Si gioca oggi alla palestra del Centro Sportivo Don Giussani di Redecesio di Segrate (Milano), con inizio alle ore 19, lo spareggio preliminare del tabellone nazionale tra Auxilium CUS, terza alla fine del  campionato regionale, ed Rv Vigonza.

Classificatisi pure loro al terzo posto nel torneo veneto, alle spalle dell’Universo Treviso, vincitore del titolo, e del Castelfranco, i padovani hanno un record stagionale di 15 vittorie e 7 sconfitte. Il buon equilibrio tra i punti segnati in media (70) e quelli subiti (60) in un campionato comunque di solido livello tecnico e fisico, ne fanno un avversario da tenere in grande considerazione. 
Sul piano individuale gli elementi di maggiore spicco sembrano le guardie classe 1996 Alessandro  Barbato, Sebastiano Berto e Michele Destro, e l’ala grande del ‘97 Alberto  Corrocher, ma attenzione dovrà essere riservata anche al capitano degli arancioni, il ’97 Alessandro Varotto, guardia, un fatturato finora di quasi 13 punti a gara, al compagno di reparto Giuseppe  Laccetti (1997) e alle ali piccole Raffaele  Pavan (1997) e Davide Toson (1996), tutti e tre attorno agli 8 punti di media in stagione.     
Torino parte alla volta della Lombardia con il dubbio legato alle condizioni del ginocchio di Calabrese, che ha accusato un risentimento nel corso del secondo tempo della gara di serie B di sabato scorso contro il Bottegone Pistoia. Il lungo eporediese mai finora è stato impiegato nella categoria.
Per il resto dell’organico in lista G che affronterà il tabellone nazionale partendo dal preliminare fanno parte i ’96 Blotto, Dello Iacovo, Di Matteo e Orsini, i ’97 Crespi e Tarenzi, i ’98 Patricio Bianco, Bianchelli, Bottiglieri, Fantolino, Damiano e Di Gennaro, e i ’99 Dho Mellano e Piovano. Tra questi coach Alessandro Porcella sceglierà in mattinata chi mandare a referto nell’occasione.
La vincente dello spareggio di Segrate si qualificherà per il Concentramento interregionale  n.1 che dal 25 al 27 aprile porterà al Palasport Marchetti di Rovereto anche Casa Gioventù Erba (1a Lombardia), Intermek 3S Cordenons (2a Friuli Venezia Giulia) e Despar 4 Torri Ferrara (3a Emilia Romagna).