Under 20 Elite: Aux Cus allo spareggio preliminare

I gialloblu toccano anche il +14, ma poi vanno in riserva e si fanno rimontare. Nel finale Tiberti fa la differenza a favore di San Mauro.
05.04.2016 17:47 di Laura Pecoraro  articolo letto 297 volte
Fonte: custorino.it
Under 20 Elite: Aux Cus allo spareggio preliminare

Per un quarto d’ora tra il secondo e il terzo quarto l’Auxilium CUS dà l’impressione di avere le risorse per ribaltare il -9 dell’andata e agguantare la qualificazione diretta all’interzona. Già prima della mezzora però  i gialloblu iniziano a dare preoccupanti segnali di cedimento mentale e soprattutto fisico e nel quarto periodo si fanno risucchiare dal San Mauro e poi prendere d’infilata nei due minuti finali. 

In apnea, Torino si trascina fino in fondo senza più le forze per giocarsi almeno la vittoria, che avrebbe comunque portato ad un barrage a tre con sanmauresi e Galliate, dove sarebbe diventato decisivo il quoziente-canestri.
Intenso avvio dell’Auxilium CUS, che deve però confrontarsi presto con la zona avversaria: costretta a girare al argo - ma tanto ci mette pure di suo non cercando mai alcuna verticalità - la formazione di Porcella si ritrova ad inseguire: 4-10. 
La prima bomba a segno della serata, di Orsini dall’angolo, rimette il risultato in partirà:10-10 all’8’. Poco dopo Di Matteo segna, pure lui da tre, il sorpasso sul 13-12, inaugurando un autentico show cussino da oltre l’arco: nella prima metà della seconda frazione Blotto la imbuca tre volte, Bottiglieri una, poi ancora Blotto, infine di nuovo Bottiglieri. Al 2 su 14 da lontano dela prima decina, Torino oppone un 6 su 9 che la porta sul 36-24. 
L’intervallo non ferma i gialloblu: trascinata dalle penetrazioni di Dello Iacovo – alcune davvero da cineteca – l’Auxilium CUS raggiunge il massimo vantaggio sul 48-34 al 25’. San Mauro tiene, Torino non chiude e anzi di minuto in minuto inizia a dare preoccupanti segnali di riserva fisica. 
Al 31’ i cussini sono ancora avanti 58-46,. Da qui in avanti la gara la fanno gli ospiti, spinti da un grandissimo slancio emotivo. Torino smette di fare canestro e si fa rimontare. Al 37’ i padroni di casa sono ancora avanti 62-54: qui in pratica si esauriscono le speranze di ribaltare il passivo rimediato all’andata. Tiberti, in campo nelle fasi decisive con 4 falli a carico, fa quello che vuole in area avversaria e con un paio di tap-in su errore proprio ribalta il punteggio negli ultimi due minuti. 
L’ultima chance di riacciuffare la gara per i capelli i cussini ce l’hanno a 24” dal termine: 65-68, Dello Iacovo riparte in palleggio, ma, stanchissimo, perde banalmente la sfera senza alcuno contatto. 
Sulla rimessa tiro ospite, rimbalzo lungo di Scuderi che subisce fallo: 1 su 2. Sul ribaltamento Orsini ne mette tre disperatissimi, ma c’è solo più tempo per un altro fallo su Scuderi, che stavolta fa 2 su 2, regala ai suoi il primato nel girone Top e il titolo regionale di categoria , rimandando Torino allo spareggio preliminare. Che si giocherà in Lombardia il prossimo 18 aprile avversario Veneto 3.

AUXILIUM CUS TORINO.L.A. SAN MAURO  68-71
Parziali: 13-12, 41-29, 50-43
TORINO: Blotto 12, Bianchelli 6, Dello Iacovo 19, Bottiglieri 6, Di Matteo 7, Bianco P., Orsini 14, Tarenzi, Crespi 4, Piovano n.e., Mellano n.e. All. Porcella.
SAN MAURO: Concas 6, De Bartolomeo n.e., Panuello 4, Mazzilli, Lanzano, Scuderi 10, Tortora 4, Crivello 8, Ciccomascolo 19, Griseri, Tiberti 20. All. Abrate.