Trofeo delle Regioni "Cesare Rubini 2019". La prima giornata di gare

18.04.2019 23:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Trofeo delle Regioni "Cesare Rubini 2019". La prima giornata di gare

Questi i risultati della prima giornata al Trofeo delle Regioni "Cesare Rubini" 2019.


Torneo Maschile

Girone A
Lombardia-Umbria 55-39
La gara inaugurale del Trofeo delle Regioni sorride alla Lombardia che batte l’Umbria grazie soprattutto alla grande prova difensiva del secondo tempo. Desta comunque ottime impressioni la squadra umbra che conduce il match per larghi tratti nei primi due quarti, pur andando all’intervallo sotto di due punti, grazie a una tripla a fil di sirena del lombardo Demostene Frangos. Al rientro in campo i campioni in carica della Lombardia alzano ulteriormente l’intensità difensiva e piazzano il break decisivo, aumentando poi il distacco nell’ultima frazione, in cui concedono solamente quattro punti agli avversari.
Tabellini, play by play e statistiche

Piemonte-Marche 50-78
Le migliori individualità delle Marche ed una difesa attenta, hanno fatto la differenza. La partita, in pratica, è durata soltanto un quarto: le solite emozioni dell’esordio, qualche canestro facile fallito e 7-12 al 6’. Il miglior momento del Piemonte coincideva col sorpasso firmato dalla lunetta da Lorenzo Baldi (13-12 al 9’). Il successivo parziale di 1-15, nei successivi sei minuti, indirizzava la gara verso la vittoria delle Marche. 
Tabellini, play by play e statistiche


Girone B
Emilia Romagna-Abruzzo 100-51
Non deludono i padroni di casa dell’Emilia Romagna che battono senza troppi sforzi l’Abruzzo. Gli ospiti, infatti, restano in partita solamente nel primo periodo, quando riescono a rispondere al parziale iniziale di 11-2 dell’Emilia, chiudendo i dieci minuti inaugurali sul -3 (19-16). Nel secondo quarto l’Emilia Romagna si scatena con un incredibile break di 26-0 che di fatto chiude l’incontro, visto il 49-25 con cui si torna negli spogliatoi. Nel terzo periodo, dopo un tentativo degli abruzzesi di rifarsi sotto, arriva un altro parziale terrificante (23-1) dei locali che mettono in ghiaccio la gara.
Tabellini, play by play e statistiche

Sardegna-Campania 54-81
Parte con il piede giusto il TdR della Campania che batte nettamente la Sardegna. I campani ottengono un vantaggio in doppia cifra già a fine primo quarto ma nella seconda frazione il match diventa più equilibrato e i sardi restano a galla, tornando negli spogliatoi sul -15 (27-42). La squadra allenata da Mariano Gentile riesce comunque a gestire senza eccessive difficoltà, allungando definitivamente nel finale quando il gap arriva anche a toccare le 31 lunghezze, prima della piccola reazione finale della Sardegna
Tabellini, play by play e statistiche

Girone C
Veneto-Liguria 87-48
Buon esordio per il Veneto che,batte la Liguria 87-48. A fare la differenza sono stati il maggior dinamismo e la maggior stazza dei veneti che hanno vinto la battaglia sotto le plance (42-37) e hanno costretto gli avversari a ben 37 palle perse e a tirare con il 29% dal campo.
Tabellini, play by play e statistiche

Friuli Venezia Giulia-Puglia 68-52
A Fidenza la giornata si chiude con la vittoria del Friuli Venezia Giulia ai danni della Puglia. Dopo un buon avvio pugliese, il FVG sorpassa nel secondo periodo e scappa via nel terzo, piazzando un break di 18-0 nel terzo quarto che di fatto vale l’incontro. I pugliesi, infatti, non riescono più a reagire e si ritrovano anche sotto di 20 punti, limando leggermente lo svantaggio nelle ultimissime battute. 
Tabellini, play by play e statistiche

Girone D
Lazio-Trentino Alto Adige 96-46
Si apre con una vittoria il TdR del Lazio che riesce agevolmente ad avere la meglio sul Trentino Alto Adige. I laziali partono forte ma gli avversari restano in scia con qualche conclusione dalla lunga distanza, il contropiede della formazione allenata da Enrico Gilardi, però, è micidiale e vale il 29-9 a fine primo periodo. Continuano ad essere troppe le palle perse da parte dei trentini che subiscono un altro 9-0 di parziale in apertura di secondo quarto e di fatto escono dalla partita, anche perché il Lazio continua a giocare su ritmi elevatissimi e torna negli spogliatoi con ben 68 punti a referto. Non cambia molto al rientro in campo: i laziali restano sempre in controllo mentre il Trentino Alto Adige riesce a limare il distacco solamente nell’ultima frazione.
Tabellini, play by play e statistiche

Toscana-Sicilia 67-56
Tabellini, play by play e statistiche

Girone E
Basilicata-Valle D'Aosta 81-52
La Basilicata esordisce con un successo netto nei confronti della Valle d’Aosta. I lucani conducono fin dall’inizio, sfruttando la maggior fisicità sotto i tabelloni per portarsi sul 24-11 al termine del primo periodo. Il distacco fra le due squadre cresce ulteriormente, i valdostani continuano a perdere troppi palloni e si ritrovano sotto 48-23 dopo 20 minuti di gioco. Al ritorno dagli spogliatoi la Basilicata controlla senza rischiare nulla e riesce ad aumentare ancora il distacco, prima della parziale riscossa della Valle d’Aosta che nell’ultimo quarto rende meno amaro il passivo. 
Tabellini, play by play e statistiche

Calabria-Molise 69-39
Vittoria larga per la Calabria che apre nel migliore dei modi il suo TdR. La gara si incanala sui binari giusto fin da subito per i calabresi che sfoderano un primo periodo da 24-7, mettendo immediatamente una distanza considerevole fra sé e gli avversari. Nel secondo periodo i molisani si scuotono e riescono a giocarsela alla pari, tornando però negli spogliatoi con 21 punti da recuperare. Dopo l’intervallo la Calabria gestisce senza patemi, il Molise torna fino a -14 nel corso del quarto periodo ma i calabresi rispondono immediatamente, arrivando addirittura fino al +30 finale.
Tabellini, play by play e statistiche



Torneo Femminile

Abruzzo-Valle d'Aosta 45-40
Grande equilibrio nella prima sfida femminile del TdR, vinta dall’Abruzzo in volata sulla Valle d’Aosta. Le abruzzesi conducono con scarti minimi nelle prime due frazioni, ma all’intervallo il punteggio è in perfetta parità (23-23), nel terzo periodo le valdostane mettono addirittura la testa avanti ma chiudono comunque sul -3 all’ultimo riposo. Match tiratissimo nella quarta frazione con l’Abruzzo che sembra in grado di chiuderla allungando sul +7, le avversarie tornano a contatto nell’ultimo minuto ma non riescono a completare la rimonta.
Tabellini, play by play e statistiche

Umbria-Molise 48-53
Vittoria che arriva solamente nel finale anche per il Molise, che riesce faticosamente ad avere la meglio sull’Umbria. Dopo un primo periodo a basso punteggio (2-7), la gara si anima con un break molisano, subito replicato dalle umbre che vanno al riposo lungo sul +1 (24-23). Nella terza frazione le ragazze di coach Anzini mettono anche il naso avanti ma il Molise resta lì (36-36 dopo tre quarti di gioco) e trova i canestri decisivi nell’ultimo periodo, grazie soprattutto a Alessandra Falbo che chiude con 36 punti a referto. 
Tabellini, play by play e statistiche

Trentino Alto Adige-Calabria 45-24
Inizia il suo percorso con un successo anche il Trentino Alto Adige che supera la Calabria piazzando l’allungo decisivo nel quarto periodo. L’avvio di gara, infatti, è all’insegna dell’equilibrio: 8-8 il punteggio al termine del primo quarto, poi il primo tentativo di fuga trentino per il 20-12 dell’intervallo lungo. Le ragazze allenate da Andrea Balduzzi scappano oltre la doppia cifra di vantaggio in avvio di terza frazione e chiudono definitivamente l’incontro nel quarto periodo con un parziale di 16-4.
Tabellini, play by play e statistiche

Puglia-Basilicata 103-22
Vittoria netta della Puglia che travolge la Basilicata chiudendo la partita già nel primo quarto. Il 9-0 di parziale con cui inizia la gara è soltanto un assaggio, dato che le pugliesi conducono 22-2 dopo sei minuti di gioco e concludono la prima frazione sul 28-6. Match in archivio dopo pochi minuti per la Puglia che all’intervallo si ritrova avanti di 45 punti (55-10) ma non si ferma neanche al rientro dagli spogliatoi, facendo aumentare il distacco fino al 103-22 finale.
Tabellini, play by play e statistiche

Toscana-Sardegna 51-59
La Sardegna apre il suo TdR battendo la Toscana al termine di un match intenso ed equilibrato dal primo all’ultimo minuto. Partono meglio le sarde con Anastasia Kaleva che prende per mano le sue compagne ma le toscane si scuotono dopo un timeout e chiudono il quarto iniziale sul +2 (14-12) e conducono anche per larghi tratti del secondo periodo, prima del sorpasso isolano poco prima dell’intervallo (27-30). La Toscana impatta e passa in vantaggio subito dopo il rientro in campo ma la Sardegna risponde con Manuela Pilo, ristabilendo la parità all’ultima pausa. Grande agonismo nel quarto periodo, alla fine riesce a spuntarla la squadra sarda che accumula il vantaggio necessario ad evitare il finale in volata.
Tabellini, play by play e statistiche

Lazio-Campania 75-62
Esordio vincente per il Lazio che supera la Campania grazie a un ottimo terzo periodo, durante il quale matura gran parte del distacco fra le due squadre. Le laziali iniziano meglio l’incontro ma la Campania ha il merito di rimanere lì, riuscendo a trovare ottime risorse vicino a canestro e limitando i danni al -6 (16-10) di fine primo periodo. Nella seconda frazione il Lazio alza il ritmo ma le campane rispondono con buone conclusioni da lontano e restano in scia (36-27). All'inizio della ripresa arriva il break decisivo per le ragazze guidata da Angela Adamoli, estremamente ciniche nello sfruttare gli errori della difesa avversaria per portarsi sul +20 all’ultimo riposo. Nel quarto periodo la Campania tenta di riavvicinarsi ma riesce solamente a diminuire il distacco, senza che il risultato finale torni in discussione.
Tabellini, play by play e statistiche

Liguria-Marche 64-33
Vince la Liguria che, grazie alle palle rubate e ai contropiedi, riesce a controllare e a dettare il ritmo della partita. Le Marche sono in partita per due quarti, per poi piegarsi all’intensità del gioco ligure.
Tabellini, play by play e statistiche

Lombardia-Veneto 68-54
Le campionesse in carica della Lombardia partono con una vittoria ai danni del Veneto, al termine di una gara combattuta ma comunque sempre condotta delle lombarde. Le ragazze di Roberto Riccardi cercano per un paio di volte di allungare nel corso del primo tempo ma la risposta delle venete arriva sempre puntuale. Dopo l'intervallo, però, c'è il break decisivo da parte della Lombardia che supera la doppia cifra di vantaggio e riesce poi a gestire nel finale, senza mai rischiare nulla.
Tabellini, play by play e statistiche

Piemonte-Sicilia 73-45
Dura solo quattro minuti l'equilibrio fra Piemonte e Sicilia. Poi Piemontesi prendono progressivamente il largo e incrementano il punteggio e giocano in controllo fino a fine gare con spunti interessanti di buon gioco delle ragazze siciliane a punteggio acquisito.
Tabellini, play by play e statistiche

Emilia Romagna-Friuli Venezia Giulia 48-60
Tabellini, play by play e statistiche

-----------------------------------

Le gare di venerdì 19 aprile

Trofeo Maschile

Girone A (Palazzo dello Sport, Fiorenzuola d'Arda)
14:30 Lombardia-Piemonte 
16:30 Marche-Umbria
Classifica: Marche, Lombardia 2; Umbria, Piemonte 0

Girone B (Palazzetto dello Sport, Fidenza)
14:30 Campania-Abruzzo 
16:30 Emilia Romagna-Sardegna 
Classifica: Emilia Romagna, Campania 2; Sardegna, Abruzzo 0

Girone C (Palazzetto dello Sport, Salsomaggiore Terme)
9:00 Friuli Venezia Giulia-Liguria
15:00 Veneto-Puglia
Classifica: Friuli Venezia Giulia, Veneto 2; Puglia, Liguria 0

Girone D (Palazzetto dello Sport, Salsomaggiore Terme)
11:00 Toscana-Trentino Alto Adige
11:00 Lazio-Sicilia
Classifica: Lazio, Toscana 2; Sicilia, Trentino Alto Adige 0

Girone E 
9:30 Basilicata-Molise (Palazzetto dello Sport, Fidenza)
9:30 Calabria-Valle d'Aosta (Palazzo dello Sport, Fiorenzuola d'Arda)
Classifica: Calabria, Basilicata 2; Valle D'Aosta, Molise 0


Trofeo Femminile

9:30 Sicilia-Sardegna (PalaCiti, Parma)
11:00 Marche-Lazio (Palestra Gerini, Salsomaggiore)
14:30 Veneto-Puglia (PalaCampus, Parma)
14:30 Friuli Venezia Giulia-Trentino Alto Adige (PalaCiti, Parma)
15:00 Piemonte-Toscana (Palestra Gerini, Salsomaggiore)
16:30 Emilia Romagna-Molise (PalaCiti, Parma)
16:30 Lombardia-Abruzzo (PalaCampus, Parma)
17:00 Liguria-Campania (Palestra Gerini, Salsomaggiore)

Streaming: sito www.fip.it/trofeodelleregioni due gare dalle 15:00 alle 19:00 e le finali del 22 aprile dalle 16:30.