La Stellazzurra Academy fa... l'indiana: in arrivo il prospetto indiano Harshwardhan Tomar

23.12.2015 14:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 848 volte
La Stellazzurra Academy fa... l'indiana: in arrivo il prospetto indiano Harshwardhan Tomar

La Stellazzurra Basketball Academy è lieta di comunicare l’arrivo nei propri rosters dell’atleta indianoHarshwardhan Tomar. Nato il 01/02/2001 a Giwalor in India, “Harsh” si è messo in mostra ai Campionati Asiatici U16 maschili dello scorso ottobre, ai quali ha partecipato con la Nazionale indiana chiudendo la manifestazione con 8 punti e 6 rimbalzi di media.
Alto 206 cm, ala grande-centro, Tomar rappresenta uno dei prospetti di maggior livello del continente asiatico e sicuramente il prospetto numero uno in India. A presentarlo è Mauro Matteo, Operation Manager per l'Asia della Stellazzurra Basketball Academy: “L’arrivo di Harsh alla Stellazzurra Academy rappresenta il primo pezzo del puzzle che con il direttore sportivo Giacomo Rossi abbiamo iniziato a costruire un anno fa. Nonostante la concorrenza di top club europei siamo riusciti a far capire a tutte le persone coinvolte nella decisione di Harsh che il nostro progetto sul ragazzo va ben oltre il crearne un top-player a livello europeo, significa infatti dargli anche una formazione accademica di primissimo livello. Vogliamo dare al ragazzo la possibilità di essere artefice del suo destino: che questo significhi sfruttare la pallacanestro per ottenere un'educazione di primissimo livello o diventare un giocatore professionista, poi si vedrà. Di fatto reclutare il prospetto numero uno di una nazione così interessata alla pallacanestro come l’India e con una popolazione di un miliardo e trecento milioni di abitanti può significare per la Stellazzurra Basketball Academy una visibilità incredibile, ma soprattutto la possibilità di recitare un ruolo da key-player in un'area geografica importantissima”.

Il diesse Giacomo Rossi rafforza il concetto: "Uno degli obiettivi che ci siamo prefissati per implementare la nostra Academy è quello di andare ad esplorare alcuni "mercati” cestistici poco conosciuti ma di immense potenzialità. Poter già iniziare con un giocatore molto interessante di una nazione come l'India è molto eccitante. Per noi si tratta di un'occasione per migliorarci anche al nostro interno. Avremo adesso un ragazzo con un'altra cultura in più rispetto a quelle che già accogliamo. Dovremo essere in grado di farlo sentire subito uno stellino, in modo da iniziare il lavoro tecnico, fisico e accademico su di lui".

Il ragazzo atterrerà stasera a Fiumicino con un volo proveniente da New Delhi. Ad Harsh il benvenuto da tutta la grande famiglia multicultural della Stellazzurra Basketball Academy.