LA EYBL sbarca per la prima volta a Roma: da domani a domenica al PalAvenali in campo i migliori 2002

24.01.2018 14:52 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 220 volte
LA EYBL sbarca per la prima volta a Roma: da domani a domenica al PalAvenali in campo i migliori 2002

L’attesa sta per terminare: da domani a domenica, ma alcune squadre sono già arrivate, Roma diventa una delle capitali del basket europeo giovanile. Nove delle migliori formazione Under 16 (classe 2002) del vecchio Continente si sfideranno sul parquet del PalAvenali, nella seconda tappa di qualificazione alle Superfinals della EYBL, una vera e propria Eurolega giovanile. Lido di Roma ed Eurobasket sono riuscite contemporaneamente in un duplice intento: portare per la prima volta una manifestazione così importante a Roma, condividendone la gestione tecnica ed organizzativa.

Le due società, infatti, schiereranno – come già successo nel primo round tanto per i 2002, quanto per i compagni di squadra due anni più grandi - una selezione mista dei migliori elementi delle due compagini, dando a tutti l’ulteriore opportunità di sfidare, sul proprio campo, alcune delle migliori realtà europee. Sarà proprio la squadra di casa, allenata da Massimo Corradini e Damiano Pilot, ad aprire i giochi, scendendo in campo domani, alle ore 15.30 i cechi di Ostrava. E’ la prima di diciotto sfide in programma fino a domenica pomeriggio, quando toccherà a Lido ed Eurobasket anche chiudere la rassegna, contro gli ungheresi di Zsiros Academia.

La EYBL, European Youth Basketball League, è una manifestazione che festeggia il suo ventesimo anno di attività, ed ha allargato gradualmente il suo baricentro da Tallinn – quando nel 1998 si limitava solo a sei squadre dell’Est – fino all’intero vecchio continente. Nacque da lì l’illuminante idea di alcuni dirigenti, di estendere il confronto dei propri ragazzi a tutta Europa, tanto che la competizione, allo stato attuale, può contare ben 180 club da 25 diversi paesi, iscritti a cinque diverse categorie.

"L'entusiasmo senza fine dei coach, la loro capacità di fidarsi reciprocamente, la passione per il gioco e la dedizione verso i giovani, anche senza un budget prestabilito: è questo il segreto della riuscita del torneo. Ogni paese ha figure eccelse e capaci di organizzare le tappe di qualificazione e stabilire contatti con colleghi da tutti i paesi - ammette con certezza il presidente onorario Guntis Shenhofs – per questo tutti insieme abbiamo creato qualcosa di costante qualità, una vera e propria famiglia chiamata EYBL". Una grande famiglia che, per la prima volta, potrà approdare a Roma, premiando l’encomiabile ed appassionato sforzo di due dirigenze, supportate dall’entusiasmo di staff e atleti, da sempre pronte ad offrire ai propri vivai le migliori opportunità di crescita tecnica e umana.

Si parte, come detto, domani alle 15.30 al PalAvenali, il programma completo delle gare è disponibile a questo link: http://www.eybl.lv/new/ce_u16_scheduler.php#mbt:103-303$f&arena=118443

Questo, infine, l’elenco delle squadre che parteciperanno alla tappa di Roma:
- BK NH Ostrava (Repubblica Ceca)
- Tapiolan Honka (Finlandia)
- Cs U-Bt Cluj-Napoca (Romania)
- Debreceni Kosarlabda Akademia-DSI (Ungheria)
- Alba Fehervar (Ungheria)
- KK Feniks 2010 (Macedonia)
- TS Jahn Munchen (Germania)
- Zsiros Academia (Ungheria)
- LIDO DI ROMA EUROBASKET