Finale Nazionale U20 Ecc. - Per lo Scudetto oggi Treviso Basket contro Virtus Bologna

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 165 volte
Finale Nazionale U20 Ecc. - Per lo Scudetto oggi Treviso Basket contro Virtus Bologna

Al PalaRuffini di Torino si sono giocate le Semifinali della Finale Nazionale Under 20 Eccellenza - Trofeo Mario Delle Cave. A contendersi lo Scudetto saranno Universo Treviso Basket e Unipol Banca Virtus Bologna, vincenti rispettivamente su Umana Reyer Venezia (65-59) e su Stella Azzurra Roma (64-61).

Le finali sono trasmesse in diretta streaming su www.fip.it/giovanile e su www.basketlike.it.

E' storica la vittoria della De'Longhi Treviso Basket, che superando l'Umana Reyer Venezia per 65-59 si regala la prima sfida Scudetto della sua storia. Grande pathos nel quarto derby veneto stagionale (con questo sono 4 i trionfi dei trevigiani), nel quale sono gli orogranata a dettare l'andatura per larghi tratti. Lenta e inesorabile, e con una determinante efficacia difensiva prima che potenza di fuoco offensiva, la risalita di Treviso, che a 3' dalla fine mette la freccia e vola in finale.

In finale l'esordiente Treviso se la vedrà con l'espertissima Virtus Bologna. Con 22 Scudetti giovanili in bacheca, i felsinei si giocheranno l'ennesimo tricolore grazie alla vittoria, di spessore, carattere e talento, sulla Stella Azzurra Roma (64-61). Partita punto a punto, fra due squadre che sanno farsi valere sottocanestro e che sanno approfittare delle sbavature dell'avversario. L'ha spuntata la squadra di coach Vecchi, che con questo gruppo si è laureato Campione d'Italia Under 18 lo scorso anno a Udine.




Il programma della Finale Nazionale Under 20 Eccellenza - Trofeo Mario Delle Cave

Quarti di finale 26 aprile 2018
PalaRuffini di Torino
Gara 1 ore 14:00 Universo Treviso Basket - PMS Moncalieri 70-62
Gara 2 ore 16:00 Tiber Basket Roma - Umana Reyer Venezia 58-65
Gara 3 ore 18:00 Banca Sella Pall. Biella - Stella Azzurra Roma 47-62
Gara 4 ore 20:00 Unipol Banca Virtus Bologna - VL Pall. Papalini spa Pesaro 69-39

Semifinali 27 aprile 2018
PalaRuffini di Torino
Gara 5 ore 17:00 Universo Treviso Basket - Umana Reyer Venezia 65-59
Gara 6 ore 19:00 Stella Azzurra Roma - Unipol Banca Virtus Bologna 61-64

Finali 28 aprile 2018
PalaRuffini di Torino
ore 16:00 Finale 3/4 Umana Reyer Venezia - Stella Azzurra Roma
ore 18:30 Finale 1/2 Universo Treviso Basket - Unipol Banca Virtus Bologna


Universo Treviso Basket - Umana Reyer Venezia 65-59

Vola in finale l'Universo Treviso Basket grazie alla vittoria in rimonta nel derby sull'Umana Reyer Venezia, la quarta in altrettanti incontri disputati in una stagione finora praticamente perfetta della squadra di coach Tabellini.
Primo quarto a due facce, i trevigiani scappano subito (8-2) sull'asse Rota-Poser ma un time-out di De Marchi scuote gli orogranata, che al rientro piazzano un controbreak di 12-3 con Miaschi e la tripla del sorpasso firmata da Jerkovic. Da quel momento i veneziani tengono sempre la testa avanti grazie alla crescita di Antelli e Simioni, che alzano i giri e mettono una tripla a testa portando il divario in doppia cifra. Dalla parte opposta invece non basta il buon impatto di Artuso, con Tabellini costretto al timeout dopo un'altra bomba reyerina targata Groppi. I biancoblu invece viaggiano con percentuali ben diverse da oltre l'arco (2 su 13 nei primi 20') e non risalgono la china al riposo lungo. Treviso reagisce nella ripresa malgrado un Nikolic condizionato dai falli, il solito Poser e Bonesso scaldano il PalaRuffini mentre la Reyer ha grosse difficoltà in attacco anche se riesce a mantenere almeno due possessi di margine. Merito della terza bomba di Groppi e di un gran canestro di Simioni sul finire del terzo quarto, ma Treviso non molla e si rifà sotto con Nikolic che si sblocca, prima però di commettere il suo quarto fallo. Nel momento più difficile Miaschi prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma l'inerzia è tutta dalla parte dei trevigiani, che infatti sorpassano con Poser e tre liberi di De Zardo a 3' dalla fine. Venezia è stanca ma viene tenuta in vita da una bomba di Simioni, anche se un alley-oop tra Rota e l'MVP Poser ipoteca la vittoria, coronata da una stoppata tremenda dello stesso Poser ai danni di Antelli.
Grande la soddisfazione di coach Tabellini a fine partita: “Avevamo un po' di pressione per il 3-0 maturato nella stagione regolare contro di loro, ma una grande forza mentale ci ha permesso di girare una partita complicata. Domani speriamo di fare la miglior partita della nostra vita”.
Di umore opposto ovviamente l'allenatore veneziano De Marchi: “Nel primo tempo abbiamo avuto molta energia e trovato tiri aperti che ci hanno permesso di condurre, poi la loro pressione difensiva ci ha sfiancato e si è visto negli ultimi 5' del match, quando eravamo comunque ancora sopra”.


UNIVERSO TREVISO BASKET - UMANA REYER VENEZIA 65 - 59 (13-16, 24-34, 43-52, 65-59)
UNIVERSO TREVISO BASKET: Bonesso 9 (1/1, 1/6), Sarto, Benzon NE, Artuso 4 (2/3, 0/1), Leardini*, Vanin, Poser* 19 (9/11, 0/1), Nikolic 6 (2/6, 0/2), Epifani NE, De Zardo* 10 (2/5, 0/4), Rota* 15 (3/5, 2/6), Barbante* 2 (0/3, 0/1). All. Tabellini F.
Tiri da 2: 19/36 - Tiri da 3: 3/24 - Tiri Liberi: 18/25 - Rimbalzi: 48 10+38 (Poser 12) - Assist: 9 (De Zardo 3) - Palle Recuperate: 3 (Rota 2) - Palle Perse: 16 (Poser 5)
UMANA REYER VENEZIA: Bergamo, Simioni* 12 (3/5, 2/5), Antelli* 10 (3/9, 1/2), Miaschi* 11 (3/8, 1/6), Petteno* 5 (1/4, 1/3), Groppi 10 (0/1, 3/5), Sambucco, Criconia 2 (1/2, 0/3), Favaretto, Zamattio NE, Ndoye NE, Jerkovic* 9 (3/7, 1/3). All. De Marchi G.
Tiri da 2: 14/38 - Tiri da 3: 9/27 - Tiri Liberi: 4/8 - Rimbalzi: 33 7+26 (Antelli 7) - Assist: 10 (Criconia 5) - Palle Recuperate: 7 (Jerkovic 3) - Palle Perse: 8 (Antelli 3) - Cinque Falli: Groppi
Arbitri: Nuara S., Almerigogna M., Lupelli L.



Stella Azzurra Roma – Unipol Banca Virtus Bologna 61-64

La finale del trofeo Mario Delle Cave 2018 sarà Universo Treviso Basket e Virtus Bologna, che batte la Stella Azzurra al termine di una sfida molto equilibrata e decisa solo nel finale, quando due bombe di Petrovic indirizzano l'inerzia sulla sponda virtussina.
Gara molto combattuta sia sul piano fisico che su quello tattico, una bella schiacciata di Eboua e una tripla di Gianninoni sono tra i pochi lampi offensivi (7-7 dopo oltre 7') e il match corre sul filo dell'equilibrio ma fatica a decollare. A metà secondo quarto i bolognesi si bloccano per un po' a 19, soffrendo l'intensità difensiva della Stella che però arriva al massimo sul +6, poi nell'ultimo minuto del primo tempo Jurkatamm e Petrovic su assist di Rossi riportano le Vu Nere quasi a contatto. Non cambia tanto la musica in avvio di ripresa sotto l'aspetto delle percentuali, anche se lo spettacolo aumenta grazie alla classe di Reale da una parte e all'ascesa esponenziale di Rossi dall'altra. L'equilibrio comunque non si schioda, i romani provano ad allungare con un'altra stoppata di Mobio e una bomba di Drocker, alla quale però risponde Jurkatamm con la stessa moneta sul finire del terzo quarto. Ultima frazione con il fiato sospeso, la Stella resta avanti ma una tripla di un positivo Rubbini e il successivo antisportivo di Drocker sul lanciato Gianninoni spostano l'inerzia verso Bologna, che riesce a prendere un margine significativo. Fino al +7 nell'ultimo minuto, grazie ad una bomba di Petrovic e ad una palla rubata da Jurkatamm, i romani comunque non mollano e ritornano fino al -3, ma sull'ultima rimessa d'attacco con soli 5” da giocare il tentativo complicato di Donadio non va a buon fine.
Così coach Federico Vecchi a fine partita esprime tutta la sua felicità: “Complimenti alla Stella Azzurra che ci ha messo in difficoltà sul piano fisico, è stata una battaglia come da previsione. Domani la finale con Treviso sarà decisa dai dettagli, come le due semifinali molto equilibrate di oggi”.
Coach Germano D'Arcangeli invece sottolinea l'importanza del finale: “Avevamo seguito il piano gara, ma nelle ultime battute abbiamo pagato un paio di errori in difesa e a rimbalzo che ci sono costati la finale. Sono sicuro che stanotte ricostruiremo il morale e domani giocheremo al massimo contro la Reyer”.

STELLA AZZURRA - UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA 61 - 64 (11-10, 25-23, 44-41, 61-64)
STELLA AZZURRA: Panopio 13 (4/6, 1/4), Alibegovic NE, Ianelli*, Mobio 9 (4/7 da 2), Colussa NE, Sebastianelli NE, Bayehe* 11 (4/8 da 2), Drocker 3 (1/5 da 3), Reale* 11 (3/5, 1/2), Eboua* 4 (1/8 da 2), Donadio* 10 (5/12, 0/2), Digno. All. D’Arcangeli G.
Tiri da 2: 21/47 - Tiri da 3: 3/13 - Tiri Liberi: 10/11 - Rimbalzi: 32 9+23 (Eboua 8) - Assist: 4 (Reale 2) - Palle Recuperate: 8 (Bayehe 2) - Palle Perse: 18 (Squadra 5) - Cinque Falli: Bayehe
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Gianninoni* 6 (1/3 da 3), Petrovic 17 (4/8, 3/7), Salsini NE, Nanni NE, Rubbini* 12 (2/4, 2/12), Rossi* 13 (4/8, 0/6), Jurkatamm 14 (5/6, 1/4), Berti* 2 (1/2 da 2), Venturoli, Camara, Oyeh, Chessari*. All. Vecchi F.
Tiri da 2: 16/29 - Tiri da 3: 7/33 - Tiri Liberi: 11/17 - Rimbalzi: 31 11+20 (Petrovic 6) - Assist: 12 (Rubbini 4) - Palle Recuperate: 6 (Rubbini 3) - Palle Perse: 14 (Rubbini 4)
Arbitri: Dionisi A., Foti D., Nonna