La GLeague non si ferma: aumentano franchigie e salari

17.04.2018 18:17 di Iacopo De Santis Twitter:    Vedi letture
La GLeague non si ferma: aumentano franchigie e salari

La NBA è in procinto di annunciare una novità importante per le prossime stagioni. Novità che riguarda la NBA GLeague, la lega di sviluppo che questa stagione, da poco terminata, ha visto partecipare ben 25 squadre (con altre due pronte ad entrare nella prossima stagione).

La GLeague, a partire dalla stagione 2018/19, aumenterà i salari dei suoi giocatori, i quali firmeranno un contratto, valido per i cinque mesi di regular season, a 35.000 dollari all'anno. Un netto aumento rispetto alle precedenti edizioni, dove gli atleti prendevano un salario che andava dai 19.000 dollari ad un massimo di 26.500 dollari. Questo, ovviamente, senza considerare i bonus (fino a 50.000 dollari per la chiamata al training camp con una franchigia NBA, ad esempio).

Resterà a disposizione delle franchigie NBA firmerà giocatori con la formula del two way contract. Un atleta che firmerà tale contratto (al massimo due per squadra), potrà arrivare ad ottenere un massimo di $385.000, in aumento rispetto allo scorso anno.