NBA - Warriors malridotti e malmenati dai Jazz a Oakland

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 224 volte
NBA - Warriors malridotti e malmenati dai Jazz a Oakland

Approfittando dell'assenza di Curry, Durant, Thompson e Green, gli Utah Jazz riprendono la marcia per raggiungere i playoff vincendo sbancando il parquet dei Warriors. Rudy Gobert e Donovan Mitchell hanno giudato portato sei giocatori Jazz oltre i dieci punti mentre per i Warriors che pure avevano cominciato bene il match, è ancora Quinn Cook  a essere il capocannoniere. La gara prende la piega in favore degli ospiti nel terzo periodo: un break 5-25 che stende l'Oracle Arena.

Finisce 91-110. Boxscore: 17 Cook, 12 Iguodala per Golden State (54-19); 21 Mitchell, 17p+15r Gobert, 14 Crowder e Ingles, 13 Exum, 11 Rubio, 10 Favors per i Jazz  (42-32).

 

David Stockton gets his first minutes as a Jazz man.

— Utah Jazz (@utahjazz)