NBA - Thunder d'assalto stendono i Warriors

23.11.2017 06:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 329 volte
NBA - Thunder d'assalto stendono i Warriors

Kevin Durant zittisce il pubblico della Chesapeake Arena con la tripla che dà il via al confronto fra Thunder e Warriors, ma stasera i padroni di casa hanno un passo diverso in difesa (solo Curry e Durant segneranno più di 11 punti) e in attacco ritrovano il vero Russell Westbrook. Che fruisce del ritmo che le 22 palle perse da Golden State gli concedono e già nel primo quarto, con l'avversario KD presto in panchina con due falli, vede Oklahoma City volare 31-20 con Curry a correre per tappare i buchi. Westbrook può contare sul contributo dei suoi compagni di Big Three George e Anthony, all'intervallo è +17, il famoso terzo periodo dei Warriors, dopo l'intervallo, non arriva. Arrivano anzi i tecnici per Kerr e Green, un battibecco tra Westbrook e Durant non viene sanzionato ma emotivamente chiude la prestazione dei Campioni in carica. +23 al 36' ma con tripla in chiusura di Curry, ultimo quarto di pura routine.

Finisce 108-91. Boxscore: 34p+10r+9as Westbrook, 22 Anthony, 20p+11r George, 14p+12r Adams per Oklahoma City; 24 Curry, 21 Durant, 11 Casspi per Golden State.