NBA - Per adesso Golden State si dimostra più forte di Houston

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 250 volte
NBA - Per adesso Golden State si dimostra più forte di Houston

Secondo incontro stagionale tra Rockets e Warriors: si gioca al Toyota Center senza Harden e Durant, ma il clima che si respira è da playoffs. Ne esce una grande partita dove l'ultimo arrivato Gerald Green tra i padroni di casa si mette in mostra particolare, dove le guardie opposte si rispondono a suon di triple (50 Hou, 30 Gsw tentativi), e Draymond Green diventa il Warrior con più triple doppie in carriera. Houston comanda con leggero vantaggio nei due quarti centrali, Golden State prende il sopravvento nell'ultimo e la difesa dei Campioni in carica lascia i rivali con 9 punti segnati negli ultimi 4', di cui 5 nei trenta secondi finali, per vincere e mantenere l'imbattibilità di Kerr. Da quando è alla guida dei Warriors, in stagione regolare solo vittorie al Toyota Center.

Finisce 114-124. Boxscore: 30 Gordon, 29 G. Green, 28 Paul, 15p+10r Capela per Houston (27-10); 29 Curry, 28 Thompson, 17p+14r+10as D. Green, 12 West,11 Young, 10 Iguodala per Golden State (31-8).