NBA - I Sixers si illudono, i Celtics rimontano (2-0)

04.05.2018 07:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 823 volte
NBA - I Sixers si illudono, i Celtics rimontano (2-0)

A metà del secondo quarto i Sixers sembravano Attila e gli Unni: Redick e Belinelli, e poi la potenza sotto canestro avevano quasi spento la luce del TD Garden con i Celtics sotto di 22 punti. Pochi avrebbero scommesso sui padroni di casa, ma l'ingresso di Greg Monroe e una ritrovata vena al tiro da lontano, insieme a una lettura più attenta della transizione ha rimesso in piedi Boston, sotto di 5 all'intervallo. Simmons non trova gli spazi per penetrare e senza tiro da tre non può contribuire alla causa di Phila (chiuderà con 1 punto!).

Nel terzo periodo il testa a testa vede i Celtics ripassare in vantaggio dopo il 30', anche se la coppia Embiid/Belinelli tiene Philadelphia ad appena quattro lunghezze sotto. Nell'ultimo quarto, le due squadre si sorpassano diverse volte, McConnell quasi illude il 76ers; nel money time le triple di Morris e Rozier scavano un piccolo solco di 6 punti che Tatum con alley-oop conserva a 2' dalla sirena. Tornati a -3 con 30 secondi da giocare, i Sixers decidono di non fare fallo e Horford li punisce.

Boston - Philadelphia 108-103 (2-0). Boxscore: 21 Tatum, 20 Rozier, 19 Smart, 13p+12r Horford, 13 Brown, 11 Morris per i Celtics; 23 Redick, 22 Covington, 20p+14r Embiid, 14 Saric, 11p+1r+3as Belinelli in 20' per i 76ers.