NBA - Adam Silver "Le nuove regole aumentano i punti segnati"

02.11.2018 08:58 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 430 volte
NBA - Adam Silver "Le nuove regole aumentano i punti segnati"

Giovedì sera, le squadre NBA hanno tenuto una media di 112,3 punti per partita, che è statisticamente la media più alta per una stagione fin dal 1970-71, secondo i calcoli fatti da ESPN.com. Tutti ritengono che il merito sia della nuova regola NBA introdotta in questa stagione, che è stata implementata per ridurre la quantità di contatti che i giocatori difensivi possono fare.

Adam Silver è contento di aver raggiunto l'obiettivo, e conferma che alle squadre interessa la coerenza del metro arbitrale durante l'arco della stagione piuttosto che la regola in sè. Qualche voce di lamentela è arrivata dai giocatori che della fisicità nel difendere hanno fatto un vero e proprio marchio di fabbrica.

"La difesa non è più un'enfasi in questo campionato", ha detto Draymond Green ai giornalisti il ​​21 ottobre, secondo Nick Friedell di ESPN.com. "Quindi penso che tu stia osservandone i risultati con questi punteggi alti. Sappiamo qual è l'enfasi".  

LeBron James crede che giocare in difesa sia diventato più difficile. "È una sfida, questo è sicuro", ha detto a Justin Verrier di The Ringer. "Hai così tanti potenti team offensivi che non avrai molte possibilità di recuperare palloni a queste condizioni".  

Ovviamente, la NBA in generale tende ad un gioco più offensivo, con le squadre che adattano la strategia di spaziatura del campo per aumentare la pericolosità nel tiro da tre punti, resa popolare dai Golden State Warriors. Le squadre giocano anche ad un ritmo più veloce, prendendo più tiri all'inizio dell'azione e spingendo velocemente la transizione. Aggiungendo tutto questo alle modifiche alle regole non sorprende che la Lega stia tendendo verso un gioco più offensivo.