Lega A - Quel quintetto alternativo di Buscaglia sul quale l'Olimpia era impreparata

13.06.2018 09:54 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1322 volte
Lega A - Quel quintetto alternativo di Buscaglia sul quale l'Olimpia era impreparata

Per gara 5 di stasera al Forum di Assago, oltre che a far mantenere alta la concentrazione e l'energia dei suoi giocatori per tutti i 40' dell'incontro, Simone Pianigiani dovrà anche ricordare questi nomi protagonisti di un quintetto messo in campo da Buscaglia a cui forse non si era preparato ma che hanno dato la vera svolta a gara 4. Forray e Gutierrez, Shields, Silins e Gomez fra il 31' e il 35' hanno piazzato il break che ha fatto evaporare l'Olimpia Milano, passata dal 56-57 di Hogue, poi uscito con il quarto fallo a carico, e Micov al 69-57 dello stratosferico Shields e della tripla taglia gambe di Silins che ha visto poi il rientro di Sutton (gravato di quattro falli a sua volta).

Un parzialone di 13-0 arrivato nella più completa confusione dell'attacco milanese, con tutti i tiri a disposizione nella frazione di gioco presi dalle guardie e senza riuscire che a servire solo una volta i lunghi (palla persa da Gudaitis) in cinque minuti in cui si sono alternati il lituano e Marco Cusin. E' vero che Tarczewski era out in infermeria per la ferita alla testa, ma se fosse stato in campo non ci sarebbe stata quasi differenza, anche perché è arcinoto come le rotazioni per Buscaglia siano alquanto più corte di quelle di Pianigiani. E forse se avesse avuto a disposizione Diego Flaccadori questo quintetto non si sarebbe visto in campo...