LBA Serie A, i numeri della giornata: Polonara a 6 punti da quota 3.000 in A

05.05.2019 07:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA Serie A, i numeri della giornata: Polonara a 6 punti da quota 3.000 in A

Come ogni venerdì di serie A, ecco le curiosità della giornata della LBA Serie APosteMobile con allegato il confronto statistico delle squadre che si affrontano nel penultimo turno di campionato. Tutte le ipotesi di parità in vista dell’ultima giornata di campionato verranno pubblicate al termine della ventinovesima giornata. Nella foto Achille Polonara del Banco di Sardegna.
 

Dolomiti Energia Trentino - A|X Armani Exchange Milano

Rivincita della finale scudetto della scorsa stagione, le due squadre si sono affrontate 17 volte sono nelle ultime tre stagioni.

Considerando solo le gare di stagione regolare Milano è in vantaggio per 7 vittorie a 2.

Dieci i precedenti tra Buscaglia e Pianigiani con il coach di Milano in vantaggio per 8 a 2.

Con una vittoria Milano si assicurerebbe il primo posto nella griglia playoff. Primo posto sicuro anche in caso di sconfitta e vittoria di Venezia contro Cremona.

 

Vanoli Cremona - Umana Reyer Venezia

Solo 5 vittorie per Cremona contro Venezia su 22 precedenti.

Venezia ha vinto le ultime 6 gare consecutive contro Cremona

Nella gara di andata Venezia ha battuto Cremona con 11 punti di scarto.

Sacchetti non ha mai battuto una squadra allenata da De Raffaele, 8 precedenti e 8 vittorie per il coach di Venezia.

Romeo Sacchetti alla panchina numero 350 in Serie A.

L’attuale coach della Vanoli è stato seduto sulle panchine di Capo d’Orlando (37), Udine (18), Sassari (203), Brindisi 30 e Cremona (61) 

Bramos a 2 triple da raggiungere Dalipagic in testa alla classifica storica di Venezia.

 

Alma Trieste - Banco di Sardegna Sassari

Nel girone di andata Brindisi si è imposta a Trieste per 71 a 92

I 21 punti di scarto subiti sono il peggior risultato per Trieste in questa stagione in una gara casalinga. Sassari, fresca vincitrice della Fiba Europe Cup, ha vinto le ultime 7 gare di campionato eguagliando il record societario realizzato nella stagione 2011/12

Polonara a 12 punti da quota 3000 in Serie A.

 

Acqua S.Bernardo Cantù - Fiat Torino

Solo 6 sconfitte interne per Cantù contro Torino su 28 precedenti.

L’ultima è arrivata nella stagione 2016/17: Red October Cantù-Fiat Torino 77-89

 

VL Pesaro - Grissin Bon Reggio Emilia

Gara numero 40 tra le due società con Pesaro in vantaggio per 22 a 17 nel conto delle vittorie.

Nella gara di andata Reggio Emilia ha vinto con 42 punti di vantaggio, lo scarto maggiore nella storia delle sfide tra le due società.

La squadra che vincerà la gara sarà matematicamente salva, in caso di sconfitta di Pistoia entrambe le squadre saranno salve.

Venti i precedenti tra i due allenatori con Pillastrini in vantaggio per 11 vittorie a 9.

 

Openjobmetis Varese - Oriora Pistoia

Una sola vittoria esterna di Pistoia a Varese, quella della stagione 2014/15: Openjobmetis Varese-Giorgio Tesi Group Pistoia 67-71

Pistoia deve vincere la gara contro Varese per continuare a sperare nella salvezza.

Una vittoria a testa nei precedenti tra Moretti e Caja.

 

Sidigas Avellino - Happy Casa Brindisi

Solo due vittorie esterne per Brindisi ad Avellino nei 7 precedenti.

L’ultima vittoria di Brindisi ad Avellino è arrivata nella stagione 2014/15: Sidigas Avellino-Enel Brindisi 77-80

Le due squadre si sono incontrate anche nei quarti di finale della Final Eight 2019 (Sidigas Avellino-Happy Casa Brindisi 92-95)