ESCLUSIVA PB - Sasha Djordjevic a Pianetabasket: NBA, Bayern Monaco e Rio

08.09.2016 14:26 di Simone Sperduto  articolo letto 1354 volte
ESCLUSIVA PB - Sasha Djordjevic a Pianetabasket: NBA, Bayern Monaco e Rio

Il Bayern Monaco ieri sera all’Audi Dome ha presentato ai suoi tifosi la nuova squadra che affronterà il prossimo campionato di Bundesliga e l’Eurocup. Nel “Meat and Beat” i tifosi, soprattutto i più piccoli, hanno avuto la possibilità di sfidare (spesso vincendo) i giocatori biancorossi in diversi giochi molto divertenti. Accolto con un grandissimo applauso uno degli ultimi arrivati: il tecnico serbo Aleksandar Djordjevic. Subito dopo la presentazione siamo riusciti a catturare le impressioni dell’ex Milano, Fortitudo e Pesaro.

„Saša“ partiamo subito con le tue prime impressioni qui a Monaco di Baviera: "Qui a Monaco c’è un progetto che sta crescendo e io sono molto felice e orgoglioso di farne parte. Continuare sulla strada di coach Pesic è sicuramente una grande responsabilità, obbligo ma anche consapevolezza dei propri mezzi e di quello che possiamo e dobbiamo fare in nonme di questa società che deve cominciare ad affermarsi anche in Europa".

Cosa ti ha lasciato Rio?: “Una bellissima esperienza, tante emozioni. Il cuore batte in continuazione per il Paese, per la maglia della nazionale. È un argento che vuol dire tanto per noi. È il terzo anno che ci giochiamo le medaglie. Dopo l’argento del mondiale, siamo arrivati tra le prime quattro agli Europei e adesso anche il secondo posto alle Olimpiadi è davvero un grandissimo orgoglio e conferma che stiamo facendo le cose nel modo giusto”.

Tra i giovani talenti serbi secondo te chi può intraprendere la strada dell’NBA?: “È difficile dirlo. C’è Jokic già nel massimo campionato USA e sta facendo molto bene. Spero che Bjelica, anche se non più giovanissimo, possa fare molto bene in NBA dopo aver recuperato dall’infortunio. È un gran giocatore e ci è mancato tanto durante questa estate”.