A2 F - Il punto sulla 8ª giornata di Serie A2

19.11.2018 15:28 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 F - Il punto sulla 8ª giornata di Serie A2

Aspettando i recuperi, l'ottava giornata di Serie A2 consegna alcuni risultati degni di nota tra zona Playoff e piani bassi della classifica.
Nel Girone Nord cinque le partite giocate: la più combattuta probabilmente a Bolzano, dove il Basket Club infligge l’ottava sconfitta stagionale a Varese e coglie il quinto successo in sei gare. A poco meno di 5’ dalla fine le lombarde sono sul +6, poi le bolzanine ribaltano il match con le triple di Mancabelli e Servillo e due punti di Zambarda, 52-48 il finale. A Marghera, Costa Masnaga passa agilmente sulle padrone di casa 57-80: “Pantere” sempre in testa con ottimo impatto dalla panchina di Spinelli (18 punti e 6 rimbalzi), solido match anche per le due punte Baldelli (16) e Vente (12). Prosegue il momento positivo di Udine, che dopo aver battuto proprio Costa s’impone su Carugate: partita che vede assenze da entrambe i lati (Ljubenovic più le lungodegenti Pontoni e Da Pozzo per le friulane, Maffenini per le lombarde), le arancioni volano anche sul +26 all’intervallo, poi inizia la risalita della squadra di Piccinelli che però chiude sul 55-47 finale e non riesce nell’epica rimonta. Terzo quarto decisivo a Milano con le triple di Toffali e Trianti che lanciano il break decisivo del Sanga per la vittoria contro il Fanola San Martino di Lupari (senza Meroi, rottura del crociato per lei) per 59-50:  17 punti per l’esterna delle milanesi. Vittoria brillante, infine, per la Pall. Bolzano che s’impone 59-40 su Ponzano grazie ai 20 punti di Mossong, 12+8 di Gottardi e a una convincente prestazione difensiva.

Nel Girone Sud il clou è Faenza-Bologna, con le faentine che stanno tutta la partita avanti, subiscono la rimonta delle ospiti guidate dalle “Big 3” D’Alie-Tassinari-Tava ma riprendono la partita a 8” dal termine con un incredibile canestro mancino di Schwienbacher per il 71-70 finale. Le altre gare del sabato vedono larghi successi: Campobasso prosegue la sua marcia con l’ottava vittoria di fila, stavolta a cadere è Savona per 60-37 con un’ottima prestazione da 13 punti di Reani. Cagliari ci mette un tempo per prendere le misure a Forlì, ma riesce a vincere 73-58 mettendo in mostra una buonissima Kotnis da 18 punti e 17 rimbalzi. Molto bene Orvieto che alla prima uscita con coach Sogli mette tanta intensità e “garra” e ha la meglio su Elite Roma col punteggio di 70-57: in quattro in doppia cifra, Meroni guida le statistiche con 19 punti e 10 rimbalzi. I tre match della domenica consegnano all’ottava giornata la vittoria di Athena Roma: una Gelfusa da 17 punti e 13 rimbalzi suona la carica per il 66-49. Bel successo esterno per San Giovanni Valdarno che viola il difficile campo di Civitanova Marche, 69-73: non basta la solita Perini (18 e 11 assist) per le marchigiane, dall’altra parte Rosset (20) e Innocenti (18) sono decisive soprattutto nella seconda metà di gioco. Colpo di Umbertide che difende il fortino del PalaMorandi stendendo Palermo 71-56: Prosperi, Giudice e la presenza sottocanestro di Cvitkovic (18 rimbalzi) spingono le umbre verso una netta vittoria.