Serie A2, in sette giorni gli ultimi verdetti della stagione regolare. Il punto sulla 28ª giornata, con un occhio all'infrasettimanale di mercoledì

23.04.2019 16:18 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie A2, in sette giorni gli ultimi verdetti della stagione regolare. Il punto sulla 28ª giornata, con un occhio all'infrasettimanale di mercoledì

La Serie A2 entra nella settimana decisiva della regular season, due giornate per chiudere la stagione: diamo un’occhiata a cosa è successo nella precedente ventottesima giornata, con un occhio all’infrasettimanale e alla classifica.
Nel Girone Nord la vittoria di Costa su Alpo per 60-51 (Baldelli 13, Vente 11) e la contemporanea vittoria di Crema ad Albino 68-76 (Iannucci e Brcaninovic 22; Blazevic 20) ha creato una situazione di classifica in cui Costa si trova a 48, Crema a 46 e Alpo a 44: il prossimo turno vede la squadra di Pirola a San Martino di Lupari, Alpo contro Ponzano e Crema che ospita Udine. La vittoria di Moncalieri su San Martino di Lupari per 73-46 (Cordola 18; Baldi 16) e quella di Ponzano su Castelnuovo Scrivia per 67-53 (Ciabattoni 30; Canova 18) hanno ridisegnato gli scenari in ambito Playout con la squadra di Campagnolo che ha agganciato Albino e staccato le “Lupe”. Le giallonere sono comunque ancora al sicuro a +4 dalla retrocessione diretta rappresentata da Pall. Bolzano, sconfitte da Udine 65-58 (Ljubenovic 15; Zanetti 18): per la squadra di Pezzi ultima possibilità di salvarsi in infrasettimanale, contro Albino. Sempre più viva la lotta per l’ultima posizione ai Playoff che ormai pare appannaggio di B.C. Bolzano, vincente 64-67 a Carugate (Maffenini 21, Fall 27), e Sanga Milano che ha invece sconfitto Marghera 51-65 (Mandelli 13; Toffali 20): le milanesi giocheranno mercoledì in casa contro Moncalieri, per la squadra di Sacchi invece scontro con Vicenza, reduce dal 56-46 su Varese (Matic 15, Mistò 12). Da tenere d’occhio, in vista dei match di mercoledì, anche la lotta per evitare l’ultimo posto ai Playout: Carugate va in trasferta proprio contro il fanalino di coda Varese, per l’inseguitrice Marghera impegno esterno a Castelnuovo Scrivia.

Nel Girone Sud Campobasso perde a San Giovanni Valdarno 72-53 (Di Costanzo 15; Bove 14) e viene raggiunta da La Spezia che invece vince 88-50 contro Athena Roma (Templari 20; Gelfusa 11). Nel prossimo turno per le molisane sfida contro Umbertide (che ha riposato a Pasqua, avendo battuto Forlì in anticipo un mese prima), le liguri invece attese dal derby contro Savona, ormai sicura dei Playout, a breve spiegheremo perché. Bologna è in agguato su entrambe, ad appena due punti di distanza, dopo la vittoria contro Palermo per 71-58 (Tava 20; Miccio 20) e con una buona occasione in trasferta contro la già retrocessa Forlì. Le siciliane, al quarto posto, sfideranno nel prossimo turno Orvieto, retrocessa matematicamente dopo la sconfitta 43-74 con Faenza (Ceccanti 18; Morsiani 17) che rende impossibile superare Savona; a proposito delle faentine, per loro impegno interno con Selargius. Le sarde, dal canto loro, dopo il derby sardo vinto con Cagliari 61-50 (Brunetti 14; Striulli 15), tallonano Civitanova Marche che con la vittoria 81-70 su Nico Basket (Orsili 21, Tomasovic 14) ha avvicinato ulteriormente i Playoff e adesso attende, in infrasettimanale, la trasferta proprio contro il Cus Cagliari. Le toscane affronteranno San Giovanni Valdarno nel derby del prossimo turno, fondamentale specie per le seconde nell’ottica lotta al sesto posto. Buona vittoria esterna per Elite Roma su Savona per 67-76 (Svetlikova 22; Masic 33): per la formazione di Pasquinelli adesso è tempi di derby, al PalaColle c’è l’Athena Roma.