A2 Femm - Assalto salvezza: Selargius ospita Salerno

Secondo round dei play-out per le giallo nere, che affrontano Salerno al PalaVienna: la presentazione del match con le parole di Anna Lussu e coach Fabrizio Staico
30.04.2016 14:16 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 280 volte
A2 Femm - Assalto salvezza: Selargius ospita Salerno

Il primo assalto alla salvezza non è andato a buon fine. C'è ancora una prova d'appello, però, per il San Salvatore Selargius, che si giocherà la permanenza nel campionato di Serie A2 Femminile contro la Carpedil Salerno, squadra che ha concluso al penultimo posto il girone B con uno score di 5 vittorie e 21 sconfitte, venendo poi battuta da Civitanova Marche nel primo round dei playout.

Le giallonere, nel corso della settimana, hanno recuperato energie e morale in vista di gara 1. Il finale di stagione ha avuto un sapore decisamente beffardo, con i playoff sfuggiti per un soffio e la sconfitta - nonostante il fattore campo favorevole - nella serie contro la Virtus Cagliari. Ma non c'è tempo per piangere sul latte versato, come conferma Anna Lussu: "Arriviamo da un periodo non felicissimo - spiega il capitano -, probabilmente la situazione attuale va imputata ad alcune sconfitte evitabili che sono arrivate nel girone di ritorno, quando la squadra ha dovuto fare i conti con degli infortuni che non l'hanno certamente aiutata. Ora però ci siamo lasciate tutto alle spalle e siamo pronte a lottare. Sarà dura, perchè Salerno, forte di qualche innesto, arriverà qui per fare sua la partita. Ma noi vogliamo assolutamente vincere."

Per riuscire nel loro intento, le giallonere avranno bisogno della spinta di un PalaVienna che si annuncia rovente: "Siamo consapevoli di non aver dato grandi gioie ai nostri tifosi nell'ultimo periodo - dice ancora Lussu - ma per arrivare alla salvezza abbiamo bisogno del loro aiuto. Mi auguro di vedere tante persone sugli spalti, compresi i ragazzi e le ragazze del nostro settore giovanile".

Salerno, dal canto suo, potrà contare su alcuni "rinforzi" arrivati dalla Givova Convergenze Battipaglia, formazione approdata fino ai quarti di finale playoff di Serie A1. Tra questi c'è anche Marzia Tagliamento, ala classe '96 che rappresenta uno dei migliori prospetti del panorama italiano (il 6 marzo scorso a Cagliari, contro il Cus, ha realizzato il suo season high con 27 punti). Il San Salvatore, però, non si lascia impressionare: "Qualunque sia la loro arma offensiva - afferma con decisione coach Fabrizio Staico -, noi siamo pronti a fermarla. Non credo sarà una gara per gli esteti del basket: a fare la differenza saranno soprattutto la determinazione e la voglia di vincere. Vogliamo la salvezza a tutti i costi. Dobbiamo scacciare le delusioni dell'ultimo periodo e ricordarci quanto di buono siamo stati in grado di fare durante la prima parte della stagione".

Palla a due sabato 30 aprile alle 20.30 al Palasport di viale Vienna a Selargius. Abitreranno i signori Paolo Puccini di Genova e Lucia Giovanna Barbagallo di Milano. Le telecamere di DirectaSport e SardegnaSport riprenderanno l'incontro e lo trasmetteranno in alta definizione a partire da lunedì.