A2 F - Una tosta Maddalena Vision cede a Civitanova Marche

04.12.2016 06:45 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 139 volte
A2 F - Una tosta Maddalena Vision cede a Civitanova Marche

Scossa di puro orgoglio, ma non basta: nell’ultimo quarto la Maddalena Vision Palermo cede il passo alla forte Civitanova Marche, sconfitta per 49-65.

L’inizio del match infatti è tutto di marca Maddalena Vision: parziale di 14-4 guidato da Minichino, sulla scia della buona prestazione di Bologna, e da un gioco corale che premia bene le lunghe caricando anche di falli le avversarie. A fine primo quarto Civitanova Marche prova un timido riavvicinamento, ma rimane sotto 14-8.

Il match cambia registro nel secondo quarto, in cui le ospiti iniziano a segnare i piazzati e acquistano fiducia. Entra in partita Ceccarelli, dalla panchina Trobbiani dà un apporto enorme con otto punti. La Maddalena Vision si aggrappa un po’alla creatività di Ferretti, autrice anche di una fortunata tripla allo scadere dei 24”, e alla presenza di Blažević. La prima metà di gara sorride ancora alla Maddalena Vision, avanti 35-34 con venti minuti da giocare.

Nel terzo periodo partita che continua punto a punto, Civitanova però sembra aver più brillantezza e presenza vicino al pitturato. La squadra di Matassini firma un pesantissimo break per andare sul +8 (44-52) e costringere coach Torriero a un timeout. Un piccolo segno di vita si ravvisa quando Ferretti dai liberi porta la Maddalena Vision sul -6 (49-55) a fine terzo periodo.

Ma è proprio in questo momento che si spegne la luce, la squadra palermitani si blocca, ed è un peccato perché la prestazione offerta in termini di grinta è lodevole. Solo manca incisività e freschezza in attacco, e si vede: squadra a secco per l’intero ultimo quarto e punteggio di 49-65 a fine gara. La Maddalena Vision paga il calo fisico e tecnico negli ultimi dieci minuti di gara e i troppi falli accumulati nella seconda parte del match: ma nella prima parte è stata di sicuro partita vera, contro un avversario molto tosto.

Fuori dal campo, si segnala la prosecuzione del progetto “Un canestro per la Vita” in collaborazione col CRT Sicilia. Novità della giornata al PalaMangano è stata inoltre la distribuzione di materiale pubblicitario Autosystem, nuovo golden sponsor della società e partner per tutta la stagione di Serie A2.

 

Maddalena Vision Palermo-Infa Feba Civitanova Marche 49-65

Maddalena Vision Palermo –  Minichino 12 (3/7, 2/8), Ferretti 12 (5/6, 2/8, 1/2), Verona 5 (1/2, 2/7, 0/2), Blažević 14 (1/2, 5/12, 1/3), Ermito 4 (2/4); Monaco 2 (2/2, 0/1), Casiglia (0/1), Ferrara (0/1), Tennenini (0/1), Davì. All. Torriero.

(T2: 14/41, T3: 4/16, Rimbalzi: 37, Recuperi: 12, Perse: 13, Assist: 9, Valutazione: 45)

Infa Feba Civitanova Marche -  Perini 12 (5/6, 2/7, 1/3), Mataloni 13 (7/7, 3/5, 0/1), Ceccarelli 14 (2/3, 3/9, 2/4), Scibelli 6 (3/10, 0/1), Ostojic 10 (2/3, 4/9); Orsili (0/1), Trobbiani 10 (5/6, 0/1), Marinelli, Stronati ne, Zaccari ne, Bocola ne. All. Matassini.

(T2: 20/45, T3: 3/11, Rimbalzi: 34, Recuperi: 13, Perse: 12, Assist: 7, Valutazione: 77)

Arbitri – Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR) e Dario Lombardo di Trapani.

NOTE
Parziali: 14-8, 21-26 (35-34), 14-21 (49-55), 0-10 (49-65)

Falli: Maddalena Vision  19 – Civitanova Marche 14. Tiri liberi: Maddalena Vision 9/12 – Civitanova Marche 16/19.

Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Blažević 7, Assist Ferretti 3, Falli subiti Ferretti 5, Valutazione Ferretti 13.