A2 F - Selargius coglie a Carugate la prima vittoria esterna

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 84 volte
A2 F - Selargius coglie a Carugate la prima vittoria esterna

Il San Salvatore Selargius si sblocca in trasferta, e porta via due punti preziosissimi dal parquet del Carosello Carugate, battuto con il punteggio finale di 73-80 grazie a un’ottima prova di squadra impreziosita dai 31 punti messi a referto da Cinzia Arioli. Il successo ottenuto in terra lombarda acquisisce ancora maggior valore se si considera che la formazione di Staico ha dovuto fare a meno per larghi tratti dell’incontro di uno dei suoi elementi di punta, Mia Masic, bloccata da un infortunio in avvio.

 

LA GARA – Il San Salvatore inizia bene, trovando ben presto il +5 (6-11) con un gioco da tre punti firmato Arioli. Mura allunga ancora, ma Carugate reagisce piazzando un controparziale di 7-0 che la rimette in scia (13-13). Si prosegue punto a punto, con le padrone di casa che riescono ad andare al primo mini intervallo in vantaggio grazie al canestro messo a segno da Albano (18-17).

 

Nel secondo quarto la contesa si conferma equilibrata: Carugate mantiene la testa, ma il San Salvatore non molla di un millimetro, annullando ogni tentativo di allungo delle lombarde. Fabbri pareggia i conti a quota 31, Rossi risponde, ma Arioli e Cordola consentono alle giallonere di ritrovare la testa del match e di andare al riposo lungo con un punto di vantaggio (39-40).

 

Al rientro in campo Lussu e compagne provano a scappare con un break di 7-0, ma la replica di Carugate, ancora una volta, non si fa attendere, con Zelnyte che riporta le sue in linea di galleggiamento (parità a 49 al 25’). Con Arioli trascinatrice offensiva, però il San Salvatore continua a macinare gioco e chiude avanti anche il terzo parziale sul 55-59.

 

Gli ultimi dieci minuti vedono il San Salvatore provare a difendere il risultato dai continui assalti delle padrone di casa, che ancora con Zelnyte riescono completare il sorpasso (64-63). Le giallonere tornano però avanti con una provvidenziale tripla di Mura, e da quel momento in poi non si voltano più, mantenendo con autorità il vantaggio fino al 73-80 finale.

 

Per le ragazze allenate da Fabrizio Staico si tratta della seconda vittoria consecutiva dopo quella ottenuta la scorsa settimana al PalaVienna di Bolzano. La terza complessiva in una stagione che inizia a prendere una piega sempre più positiva.

 



Carosello Carugate-San Salvatore Selargius 73-80

Carugate: Diotti 12, Rossi 16, Zelnyte 18, Albano 13, Gombac 7, Zucchetti, Rossini 5, Pontillo ne, Cerizza, Mariani ne, Zolfanelli 2. Allenatore: Piccinelli

San Salvatore: Masic 2, Gagliano 10, Fabbri 12, Laccorte 2, Lussu 10, Melis ne, Cordola 6, Mura 7, Arioli 31, Pinna ne. Allenatore: Staico

Parziali: 18-17; 39-40; 55-59

Arbitri: Simona Belprato – Nicola Crudele