A2 F - Sanga commovente, ma il derby è del Geas

11.03.2018 14:59 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 126 volte
A2 F - Sanga commovente, ma il derby è del Geas

Uno splendido, per atteggiamento e cuore, Ponte
Casa d’Aste perde il derby ma regala un pomeriggio tutto orgoglio ai
tifosi Orange. Senza Maffenini, Canova, Guarneri e Grassia il Sanga
mostra tanta energia e coraggio, tenendo in ansia la corazzata GEAS per
oltre 25 minuti. Poi la taglia, la potenza in vernice e le rotazioni
infinite premiano la truppa di coach Zanotti che consolida il primato.
Strepitosa la prova, tra le milanesi, di Susanna Toffali, vera
protagonista del primo tempo rabbioso delle padrone di casa. In attesa
di recuperare le tante assenti un’iniezione di fiducia per le prossime
sfide di campionato.

LA GARA
Subito brillanti le milanesi che interpretano bene il canovaccio della
gara, l’adrenalina di Toffali infiamma il PalaGiordani per l’8-2 con cui
il Ponte Casa d’Aste apre le ostilità. Sesto ha talento infinito in ogni
ruolo, Galbiati colpisce dalla distanza, Ercoli si fa largo in area
colorata, 12-18. La versatilità di Barberis è un altro rebus non facile
per la difesa Orange, suoi i punti del massimo vantaggio delle ospiti,
12-22. Ancora Toffali ruggisce per il parziale che rimette
immediatamente in partita le padrone di casa, della giovane esterna
Sanga le scorribande che fanno vacillare la difesa rossonera, 31-36
all’intervallo. Dopo la pausa lunga sale in cattedra  Arturi, tre
bordate del capitano GEAS scuotono le sicurezze di Milano che barcolla,
37-46. Torna a referto Galbiati, Ercoli e Barberis mettono i sigilli
della fuga buona, 41-53. Proprio quest’utima resta vittima di un
infortuno nel finale, ed a cui auguriamo un pronto rientro in azione,
che GEAS gestisce senza patemi con le Orange ormai stremate, 53-69.

COACH PINOTTI: “Davvero encomiabili le mie ragazze, hanno giocato con
cuore ma anche capendo con attenzione che tipo di partita dovevano
giocare. Eccellente soprattutto l’energia e la grinta delle giovani
dell’U20, con Toffali in grande evidenza. Ma mi è piaciuto davvero
l’atteggiamento delle “junior”, sempre aggressive, con voglia di non
arrendersi mai, un vero spirito guerriero degno della nostra maglia
Orange”.

PARZIALI12-22, 31-36, 41-53

IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Toffali 18 (3/8, 2/5), Novati 10 (3/9,
1/7), Pozzecco 8 (072, 2/2), Rossi 3 (0/1, 1/2), Martelliano (0/2),
Perini 2 (1/1), Giulietti (0/1, 0/3), Picotti 8 (4/11, 0/1), Quaroni 4
(2/2), Trianti (0/1 0/1). NE: Taverna . All. Pinotti.
CIFRE INDIVIDUALI: Rimb.: 34 (Picotti 9), Assist 17 (Martelliano 6),
Recuperi 8 (Pozzecco 3).
CIFRE DI SQUADRA: 13/38 da due (34%), 6/21 da tre (29%), 9/14 t.l. (64%)

GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Ercoli 16, Arturi 15, Galbiati 13, Panzera 11,
Barberis 8, Schieppati 4, Decortes 2