A2 F - Playoff, stasera a Bologna Matteiplats vs Infinity Bio Faenza

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 126 volte
A2 F - Playoff, stasera a Bologna Matteiplats vs Infinity Bio Faenza

Sarà Matteiplast Bologna - Infinity Bio Faenza la semifinale di play-off del Girone Sud per il campionato di Serie A2 di Basket Femminile: le due squadre si affronteranno mercoledì sera 9 maggio alle ore 21:00 all'ex Cierrebi e arrivano a questo scontro avendo eliminato rispettivamente Campobasso e San Giovanni Valdarno; per la squadra di Faenza si tratta di un grande exploit che ha permesso alle manfrede di sconfiggere a domicilio un'altra big del campionato come San Giovanni Valdarno, confermando in questo modo il grande valore e potenziale della squadra guidata dalla giocatrice/allenatrice Simona Ballardini, che resta ancora, a discapito della sua età anagrafica, la giocatrice che può decidere e risolvere le partite in qualsiasi momento. Un finale di stagione veramente in crescendo per l'Infinity Bio Faenza, che può schierare nel proprio roster diverse vecchie conoscenze che hanno militato alla corte del presidente Civolani: stiamo parlando di Lucia Morsiani, che con la sua azione vicino a canestro riesce a creare grande volume di gioco sia in termini di punti che di rimbalzi. Come non ricordare il strepitoso campionato di Licia Schwienbacher, che nel primo campionato di A2 da protagonista, sta macinando cifre da grandissima giocatrice: quasi 10 punti di media per lei a partita, con ottime percentuali e soprattutto tanto fosforo messo a disposizione delle compagne; Camilla Corraducci, che si conferma una temibile tiratrice dall'arco dei tre punti e ultima soltanto in ordine cronologico come abbandono della formazione del Progresso, Federica Franceschelli che non più tardi di 11 mesi fa stava festeggiando assieme alle sue compagne la vittoria nel campionato di Serie A2, decidendo in estate di non seguire il progetto della formazione del Civ, accasandosi alla corte di Simona Ballardini. Vicino a canestro un'altra bellissima sorpresa per il movimento cestistico nazionale: stiamo parlando del bellissimo campionato di Serena Soglia, la miglior lunga giovane di tutta la serie A2, si tratta infatti di una ragazza dell'anno 2000 che dopo aver passato un anno, quello scorso, a recuperare da un grave infortunio si è posta all'attenzione di tutti gli addetti ai lavori infilando una serie di prestazioni veramente importanti in quanto a pericolosità al tiro e presenta a rimbalzo; completano il roster il playmaker di riserva Minichino che concede minuti di qualità a Schwienbacher e alle lunghe Caccoli e Tridello, che si alternano come cambi nel ruolo di Ala Pivot.
Come dicevamo, la Matteiplast arriva a questa semifinale dopo aver sconfitto in un match durissimo la corazzata Pasta La Molisana di Campobasso, dotato di un roster composto da tantissime ottime giocatrici per la categoria.
Nel corso della stagione le due formazioni emiliane si sono incontrate due volte in campionato, dove in entrambe le occasioni la Matteiplast  ha portato a casa la vittoria, mentre in precampionato il successo è andato alla formazione di Faenza. Per le ragazze di coach Giroldi si prospetta un'altra sfida ad altissimo coefficiente di difficoltà, ma non potrebbe essere altrimenti a questo punto della stagione, per cercare di conquistarsi la finale dei play-off di questo girone Sud che l'ha sempre vista protagonista nelle primissime posizioni del campionato nel corso di tutta la stagione.
Arbitri della contesa saranno il signor Doronin di Perugia e la signora Mignogna di Milano.