A2 F - Netta vittoria di Selargius sul Cus Cagliari

23.12.2017 00:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 99 volte
A2 F - Netta vittoria di Selargius sul Cus Cagliari

Chiude nel migliore dei modi il suo 2017 il San Salvatore Selargius, che dopo le due sconfitte di fila contro Albino e Castelnuovo Scrivia riassapora la vittoria nel derby contro il CUS Cagliari. Le giallonere si sono imposte dominando la contesa per tutti i 40 minuti grazie a una maiuscola prestazione difensiva, che non ha mai permesso alle rivali di entrare a pieno in partita. Top scorer dell’incontro Melissa Rondinelli con 14 punti, ma il San Salvatore ha avuto tanto anche Cordola (autrice di una doppia-doppia da 10 punti e 12 rimbalzi) e dal capitano Lussu, strepitosa nel corso del terzo periodo.

LA GARA – Le ragazze di Staico approcciano la gara con più cattiveria, trovando subito il +5 grazie alla bomba di Arioli e al canestro di Mura. Il CUS prova a entrare in partita con la tripla di Caldaro, ma soffre particolarmente l’aggressività difensiva delle padrone di casa, che nell’altra metà campo trovano ottime percentuali dalla media e lunga distanza. Gagliano firma il +8 (16-8), la squadra di Xaxa prova ad accorciare ma non riesce a rientrare sotto i due possessi di distanza (18-13 al 10’).

Nel secondo periodo il San Salvatore trova ottime risposte dalle giocatrici in uscita dalla panchina: prima Laccorte e poi Rondinelli (all’esordio di fronte al pubblico amico del PalaVienna) mandano a segno canestri importanti. Le selargine allora allungano pian piano il proprio margine fino ad arrivare sul +16, mentre Rossi e compagne non riescono a rallentare le giallonere nemmeno con la difesa a zona fronte pari comandata da coach Xaxa. All’intervallo lungo si va con il San Salvatore già in pieno controllo delle operazioni sul 36-23.

Il terzo quarto è quello che indirizza definitivamente la contesa: da un momento all’altro ci si attende la reazione del CUS, ma è la squadra di casa a essere ancora grande protagonista grazie alle scorribande di Anna Lussu. Il capitano del San Salvatore segna a ripetizione fino a firmare il +24 (55-31) che chiude sostanzialmente i conti con 10 minuti di anticipo. L’ultimo quarto, segnato dall’ingresso in campo di numerose giovani sia da una parte che dall’altra, è solo una lunga marcia di avvicinamento verso la sesta vittoria stagionale della squadra selargina, che può dunque festeggiare il Natale con un successo prezioso sia per il morale che per la classifica.

San Salvatore Selargius-CUS Cagliari 65-35

San Salvatore: Cordola 10, Lussu 13, Mura 2, Arioli 6, Gagliano 11, Melis, Pinna, Loddo, Lorusso, Fabbri ne, Laccorte 9, Rondinelli 14. Allenatore: Staico

CUS: Rossi 7, Sorrentino 2, Borsetto 2, Caldaro 14, Tomasovic 2, Ridolfi 4, Serra, Caddeo, Niola 4, Santoru, Mancini, Gallo ne. Allenatore Xaxa

Parziali: 18-13; 36-23; 55-31

Arbitri: Emmylou Mura di Cagliari e Francesca Finazzi di Milano