A2 F - Nella battaglia di Palermo la spunta l'Alpo

19.02.2017 02:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Verga Palermo
Blazevic
Blazevic


18/02/2017
Una battaglia al PalaMangano, passa Alpo 51-57 


Al termine di una sfida avvincente la Maddalena Vision Palermo cede ad Alpo col punteggio di 51-57, lottando sino agli ultimi possessi. A fare la differenza solo qualche episodio favorevole alle veronesi.
Palermo, alla prese con le assenze di lungo corso di Verona, Ferrara e Minichino dimostra di non voler ceder nulla alle veronesi, reduci dalla prestigiosa vittoria su Bologna. Perseu e Blažević portano sul 5-2 le palermitane, Alpo risponde con un puntuale 8/8 dai liberi, che non basta però a tenere il vantaggio perché Perseu fissa il punteggio sul 13-12 dopo il primo quarto.
Continua l'equilibrio nel secondo quarto, Alpo prova a spezzarlo con le triple di Vespignani e Borsetto, la Maddalena Vision reagisce sempre con grande cuore, Monaco dalla panchina dà tantissima energia e grinta, Blažević col tiro in sospensione riavvicina le palermitane sul 23-26 al riposo. La squadra di casa spende molto in difesa per limitare Dzinic, che infatti gioca una partita abbastanza quieta, ma accusa problemi di falli specie di Ermito e della croata Blažević, che costringono coach Giordano a utilizzare quintetti piccoli per gran parte del match.
Nella seconda metà di gara, dopo una prima fase di studio, Alpo rientra con la palese idea di sfruttare i mismatch per Reani e far valere maggiormente la fisicità sottocanestro. La tattica veronese paga, specie perchè Blažević rimedia il quarto fallo e Tennenini (ottimo impegno difensivo) esce per un colpo subito. Palermo gioca per un paio di minuti con un quintetto con quattro guardie e accusa il colpo contro una formazione decisamente fisica: Reani firma il +8 Alpo. La Maddalena Vision prova a ricucire, ma manca alcune buone opportunità con Ferretti (generosissima come al solito ma molto sfortunata) e chiude il terzo quarto sotto 40-46.
Allo sprint finale, Alpo si fa trovare pronta con la '98 Toffali a salvare la situazione. Recuperi e contropiedi facili, l'arma che spesso ha ferito le palermitane in questa stagione, e che ancora una volta fa malissimo. Le ospiti volano sul +10 (42-52), Palermo prova una furiosa rimonta sfruttando una monumentale Ermito e va sul -4 (49-53) ma nel finale non arriva l'episodio che potrebbe riaprire il match: Di Gregorio dai liberi è una sentenza e sigilla il 51-57 delle ospiti, che a fatica espugnano il PalaMangano.

Maddalena Vision Palermo-Ecodent Alpo 51-57

Maddalena Vision Palermo –  Perseu 8 (1/3, 2/5), Ferretti 9 (5/7, 2/9, 0/2), Tennenini 2 (1/5, 0/1), Blažević 10 (0/2, 5/7, 0/3), Ermito 14 (6/8, 4/7); Monaco 8 (4/6, 0/4), Casiglia (0/3), Davì, ne, Cappelli ne, Cerasola ne. All. Giordano.
(T2: 17/40, T3: 2/15, Rimbalzi: 32, Recuperi: 13, Perse: 17, Assist: 7, Valutazione: 42)

Alpo – Vespignani 4 (2/2, 1/3, 0/1), Di Gregorio 9 (4/4, 1/5, 1/3), Granzotto 7 (2/2, 1/2, 1/2), Reani 13 (5/6, 1/6), Dzinic 10 (6/6, 2/7); Borsetto 3 (0/1, 1/1), Bottazzi (0/1), Toffali 11 (1/2, 5/6), Zanardelli (0/1), Villarini, Zanella ne, Pusceddu ne. All. Soave.
(T2: 15/32, T3: 4/13, Rimbalzi: 27, Recuperi: 15, Perse: 13, Assist: 8, Valutazione: 69)

Arbitri – Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR) e Giuseppe Scarfò di Palmi (RC).

NOTE
Parziali: 13-12, 10-14 (23-26), 17-20 (40-46), 11-11 (51-57).
Falli: Maddalena Vision 20 – Alpo 19. Tiri liberi: Maddalena Vision 11/17 – Alpo 15/16.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Blažević 12, Assist Ferretti 4, Falli subiti Ferretti 7, Recuperi Blažević 2, Valutazione Ermito 16.


Giuseppe Corrao