A2 F - La Virtus senza Ridolfi affronta il Sanga Milano

25.02.2017 00:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 87 volte
A2 F - La Virtus senza Ridolfi affronta il Sanga Milano

Dopo il passo falso esterno della scorsa settimana, in trasferta, contro il Castel Carugate, la Virtus Surgical Cagliari, ritrova il proprio campo per affrontare una nuova e impegnativa sfida di campionato. In via Pessagno arriva il Sanga Milano formazione che, attualmente, si trova posizionata al quinto posto della gradutoria con 26 punti finora conquistati. Una gara sicuramente difficile per le ragazze di Iris Ferazzoli che arrivano da un periodo piuttosto complicato con le virtussine che non vincono da quattro turni (ultimo successo risale al 22 gennaio nella gara esterna contro Bolzano) e che vogliono comunque tentare ancora la scalata verso i playoff promozione. A peggiorare la situazione, in vista della gara di domani, anche l’assenza di Giulia Ridolfi, squalificata per un turno dal giudice sportivo per (come cita la sentenza) “per aver commesso in fase di gioco un atto di violenza (gomitata in faccia) nei confronti di un'atleta avversaria”.  Un elemento in meno a disposizione del tecnico argentino, per cercare di battere una squadra che fa della determinazione difensiva, della velocità e, soprattutto della precisione al tiro la sua arma migliore per cercare di fermare qualsiasi avversario. Sono 1158 i punti realizzati da Milano contro i 1107 delle virtussine. Quello che colpisce della compagine lombarda sono i 990 punti subiti dalla squadra allenata da Ugo Franz Pinotti che si traducono con la seconda migliore difesa del girone A, alle spalle della capolista Geas Sesto San Giovanni. Altro punto a favore per Milano è sicuramente la panchina lunga a disposizione del tecnico, capace comunque di dare un valido apporto in qualsiasi momento del match. Due, tra le avversarie, gli elementi da tenere sott’occhio. Si tratta di Giulia Maffenini e di Liga Vente. La prima, guardia del 1992 è la migliore realizzatrice di Milano con 279 punti realizzati, ma anche una discreta lottatrice sotto le plance con 126 palloni recuperati. Altro elemento pericoloso nella compagine avversaria risponde al nome di Liga Vente. La pivot lettone sotto le plance domina incontrastata con 217 punti e ben 188 rimbalzi conquistati.

Contro le grandi, comunque, la Virtus si è sempre espressa la massimo delle proprie capacità. Lo si è visto nella gara contro il Geas, con la capolista che, quattro settimane fa ha tremato al cospetto di Elisa Templari e compagne, ma anche nel match interno contro Crema.

“L’assenza di Giulia Ridolfi, squalificata dal giudice sportivo, costringerà il nostro tecnico, Iris Ferazzoli a fare minori rotazioni” afferma il presidente della Virtus Surgical Cagliari Riccardo Fava. “Nonostante tutto sono fiducioso. Contro le grandi del campionato, le ragazze hanno sempre disputato delle ottime gare. Le ragazze sono cariche e decise a lottare fino in fondo per ottenere il successo. Spero in un maggiore apporto da parte della panchina che dovrà dare il massimo per riuscire a sopperire all’assenza di Ridolfi”.

Virtus si affiderà come sempre sull’apporto di Elisa Templari, migliore realizzatrice della Virtus con 307 punti, ma anche su Lavinia Da Silva (237), Silvia Sarni (222) e Chiara Rossi (203). La palla a due tra la Virtus Surgical Cagliari e il Sanga Milano è in programma per le ore 16 di domani. Arbitreranno l’incontro i signori Lorenzo Bianchi di Rimini e Gian Lorenzo Minati di Sesto San Giovanni.

La partita verrà trasmessa in diretta da DirectaSport e sarà trasmessa sul sito www.directasport.it.