A2 F - La Virtus Cagliari non passa a Civitanova

11.02.2018 00:22 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 100 volte
A2 F - La Virtus Cagliari non passa a Civitanova

Niente da fare, infine  per la Virtus Surgical Cagliari sconfitta in trasferta sul campo del Civitanova Marche con il punteggio di 80-42. Il solito gran cuore delle virtussine non è bastato per mettere altri due punti in classifica dopo quelli conquistati sabato scorso in casa contro Forlì. Ha vinto la squadra con la panchina più lunga, maggior centimetri ai rimbalzi e, soprattutto con maggiore precisione al tiro. I numeri, impietosi, condannano la Virtus e premiano la compagine marchigiana. Nel tiro da due le padroni di casa hanno chiuso con il 60% (27 su 45), mentre la Virtus ha fatto registrare il 29% (12 su 41). Nel tiro pesante, per quel che conta, la Virtu ha chiuso con il 25% (3 su 12) leggermente meglio del Civitanova che ha messo dentro solo 2 triple sul 14 (14%). Sotto le plance la squadra di casa ha dominato conquistando ben 46 palloni contro i 25 di Orsini e compagne.

 

Equilibrio nei primi minuti di gioco (3-2 al 3’ per Civitanova), poi la squadra di casa piazza il primo allungo (9-2 al 6’). Coach Ferazzoli prova a riordinare le idee alle ragazze in campo e nella fase finale del quarto la Virtus riesce a contenere il gioco avversario e chiudere la prima frazione in ritardo sul 19-10. Al rientro le padroni di casa vanno in fuga (26-10 al 14’). La Virtus però non demorde, chiude i varchi in difesa e pian pianino riduce le distanze con Vargiu e Georgieva (29-22 al 18’).  La reazione del Civitanova arriva, ma viene ben contenuta da Raiola e compagne che chiudono il quarto a-10 sul 35-25. Al rientro in campo la squadra di casa allenata da Matassini non si distrae e continua con precisione chirurgica a bucare la retina della Virtus, piazzando un parziale di 31-8 che praticamente mette fine all’incontro, ma non alla voglia di combattere delle ragazze allenate da Iris Ferazzoli. Nell’ultima frazione pur soffrendo, la Virtus getta in campo cuore e determinazione nel tentativo di rendere meno amara la sconfitta, ma nonostante i tentativi le mira non è delle migliori e alla fine Raiola e compagne sono costrette a issare bandiera bianca.

 

Infa Feba Civitanova Marche-Virtus Surgical Cagliari 80-42

Civitanova: Rosier 12, Perini 8, Bocola 11, Mataloni 16, Ceccarelli 6, Orsili 2, Trobbiani 13, Marinelli 4, D’Amico, Pelliccetti, Paoletti 8. Allenatore: Matassini.

Virtus:  Raiola 9, Georgieva 7, Vargiu 5, Orsini 6, Podda, Puggioni 5, Sorrentino, Markovic 7, Pastena 3, Pellegrini Bettoli. Allenatore: Ferazzoli.

Parziali: 19-10; 16-15; 31-8; 14-9.