A2 F - La Virtus Cagliari attende la Ceprini Orvieto

09.03.2018 21:47 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 126 volte
A2 F - La Virtus Cagliari attende la Ceprini Orvieto

Settimo turno di ritorno per la Virtus Surgical Cagliari che ospita al PalaRestivo di via Pessagno la Ceprini Orvieto. La lunga sosta per la Coppa Italia e il turno di riposo hanno consentito alla formazione allenata da Iris Ferazzoli di ricaricare le batterie in vista del rush finale verso la salvezza. La squadra è pronta e desiderosa di riprendere il campionato, ma anche cancellare la pesante sconfitta subita nella gara d’andata quando Raiola e compagne subirono un pesante 80-48. Il fattore campo e la voglia di ritrovare la via del successo sono indispensabili affinchè il gruppo cagliaritano riprendra a correre. Orvieto, nonostante la posizione di classifica non è certo squadra da sottovalutare (la gara d’andata insegna). Il gruppo allenato da Massimo Romano è completo in ogni reparto e può garantire canestri e rimbalzi. Tre i punti di riferimento davvero pericolosi tra le fila dell’Orvieto (anche se tutto il gruppo può garantire, gioco, canestri e rimbalzi). La slovena Eva Rupik sarà il sorvegliato speciale numero uno delle virtussine.Guardia che garantisce gioco, ma soprattutto canestri. Finora sono stati ben 253 i punti realizzati dalla giocatrice avversaria. Canestri, che arrivano anche da Giorgia Manfrè. L’ex San Salvatore Selargius viaggia con 196 punti all’attivo e sotto le plance è difficile da marcare. Come Rachele Porcu, un playmaker tutto fare che segna (174) , ma è anche capace di lottare ai rimbalzi. Fino ad oggi i palloni recuperati sono stati 112. E’ lei, assieme ad Anna Bambini la miglior rimbalzista della Ceprini Orvieto.

Palla a due domani alle 15,30 con match arbitrato dai signori: Simona Belprato di Cercola (Napoli) e Giuseppe Vastarella di Napoli.